La rivoluzione gentile di Victor Casulli alle Grotte

Profilo e iniziative del nuovo presidente

Forse un metro e settanta, compito e composto, gentile, con una voce squillante che ispira trasparenza. Victor Casulli, presidente della Grotte di Castellana srl, l’uomo giusto al posto giusto. Non gira in fuoriserie, non cena da Carlo Cracco; lui viene dalla gavetta dura, quella fatta di “bicicletta e pedalare”. Scelto dal sindaco De Ruvo alla guida della partecipata a socio unico comunale, Victor Joal, di madre portoghese, ha subito fatto vedere di che pasta è fatto. Assieme al preziosissimo aiuto del vice presidente Francesco Manghisi e della Consigliera del Cda Grotte, Maria Lacasella.

Da subito la serenità ha iniziato a trapelare nel corpo dipendenti. Ordine, precisione, colloquialità hanno creato il disgelo dei rapporti tra guide, accompagnatori, personale fuori e dentro le mura della Grotte srl. Certo, molti problemi rimangono ma l’aria sembra davvero cambiata. C’è fiducia, c’è rinnovamento, ci sono nuove regole, più chiare. La qualità del personale è elevata ma è proprio su questo che Casulli punta moltissimo: esperienza, praticità, cortesia e formazione del personale.

Di manica stretta, molto parsimonioso nelle sue uscite da presidente, ha già fatto risparmiare parecchi soldini alle casse della srl e acquisirne per le civiche casse comunali. Le spese, senza strafare con la carta di credito della srl, hanno mirato alla efficienza, al risparmio, alla utilità e al rinnovo anche del bacino epigeo. Nuove iniziative, come le giostrine e i gonfiabili di Honoloulu, stanno attirando e facendo rimanere sul territorio turisti e famiglie che altrimenti sarebbero andati via dopo fugace pranzo. È solo l’inizio: quest’anno le Grotte compiono 80 anni dalla loro scoperta e i festeggiamenti si protrarranno per tutto l’arco del 2018. Moltissime le iniziative in atto: Hell in the cave, concerti, manifestazioni sportive, ludiche, culturali in stretto legame con l’assessorato di Giovanni Filomeno e quello di Giovanni Sansonetti, rispettivamente assessori al Turismo e alla Cultura.

Insomma, i numeri sono dalla parte del “ragazzino” nato a Manchester: +25% di turisti nei primi tre mesi dell’anno. E chi grida a coincidenze, sui social, o ne rivendica la paternità, lo fa solo per “rosicamento politico”. Perché la percentuale è davvero straordinaria.

L’11 Giugno questa amministrazione comunale compie 1 anno. Ed i primi veri risultati li sta dando proprio la Grotte di Castellana srl

Giovanni Mongelli

Print Friendly, PDF & Email