fbpx

Il 65% degli italiani si pente di non aver avuto un flirt in vacanza

Essere stati poco bene, essere ingrassati e aver speso troppo sono tra i principali pentimenti quando si torna a casa

In vacanza bisogna rilassarsi, divertirsi senza avere pensieri e godersi i giorni di meritato riposo; una volta tornati a casa però si inizia a fare il bilancio del viaggio e spesso ci si pente di aver fatto o non fatto qualcosa, o di aver esagerato nel lasciarsi andare. Il potente motore di ricerca di voli e hotel www.jetcost.it ha voluto sondare quali sono i rimpianti più frequenti degli italiani quando tornano dalle vacanze.

Tra questi ci sono l’essersi abbuffati di cibo e aver messo su qualche chilo di troppo, il non essere stati capaci di tenere sotto controllo i conti e aver speso più del previsto, o anche l’essersi fatti male facendo qualche sport o attività che non si pratica durante il resto dell’anno. È normale avere qualche piccolo rimpianto ma la cosa più curiosa che è emersa dal sondaggio di Jetcost è che il 65% degli italiani si è pentito di non aver avuto un flirt!

A tutti gli intervistati è stato chiesto di fare un elenco delle cose di cui si erano pentiti di più anche dopo una vacanza di pochi giorni e queste, in ordine, sono state le 10 risposte più frequenti:

1. Non aver avuto un flirt – 65%.
2. Essere aumentato di peso – 52%.
3. Aver speso troppo – 46%.
4. Essere tornato con una ferita o con lievi malesseri o disturbi – 40%.
5. Aver discusso con il partner – 38%.
6. Aver bevuto troppo – 35%.
7. Essere stato troppo severo con i figli – 27%.
8. Non aver sfruttato meglio il tempo – 26%.
9. Essere stato infedele – 15%.
10. Aver discusso con un amico – 14%.

Solo l’11% ha detto di non aver avuto alcun rimpianto su come era andata la vacanza e sulle cose fatte lontano da casa.

Una volta stilato l’elenco, a tutti gli intervistati è stato chiesto se avevano preso una decisione che avrebbe cambiato la loro vita durante una vacanza, e più di due terzi (il 60%) ha detto di sì. Le risposte più comuni sono state: ho deciso di chiedere il divorzio (19%), ho deciso di cambiare lavoro (12%) e ho deciso di trasferirmi all’estero (8%).

Quasi tre quarti degli intervistati (il 70%) ha dichiarato di aver riflettuto sulla propria vita durante le vacanze e quasi la metà (il 46%) ha detto di sentirsi molto più felice dopo il viaggio.

Un portavoce di Jetcost ha dichiarato: “Sono sicuro che molti di noi vorrebbero poter tornare indietro nel tempo e rivivere l’ultimo ponte o le vacanze più recenti, e non solo perché si sono trascorse giornate meravigliose, anche perché si sono fatte cose diverse dalla solita routine. Non sorprende neppure che molte persone vogliano tornare indietro perché rimpiangono di non aver fatto qualcosa, è normale che in quei giorni si perda un po’ il controllo, si ingrassi qualche chilo o si spenda più del previsto, ma quello che abbiamo trovato più curioso del nostro sondaggio è che tanti italiani vorrebbero rivivere le loro vacanze perché si sono pentiti di non essersi lasciati andare a un flirt! Noi di Jetcost consigliamo di vivere al meglio ogni istante e di non pentirsi per cose di poco conto una volta tornati a casa, è giusto godersi le vacanze al cento per cento”.

Abbiamo a disposizione diverse foto a illustrazione di questa notizia. Se ne avete bisogno, sono disponibili fino al 13 Maggio a questo indirizzo:https://we.tl/TIqX83yGTe o potete chiederle direttamente a: esancho@opennewsturismo.com

Print Friendly, PDF & Email

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/05/09/il-65-degli-italiani-si-pente-di-non-aver-avuto-un-flirt-in-vacanza
Twitter