fbpx

Alti livelli dell’ormone della virilità deteminano propensione al preservativo

A metterlo in evidenza è SpeedDate.it, il portale che offre ai single il modo più veloce per conoscere nuovi potenziali partner.

Scoperta una correlazione tra grado di virilità ed uso del preservativo. A metterla in evidenza è un’analisi di SpeedDate.it, il portale che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare gente nuova e molti nuovi potenziali partner.

Tra gli uomini che si definiscono più virili solo il 14% dichiara di non fare uso di preservativi nei loro rapporti occasionali, mentre il 65% di quelli meno virili opta per il sesso non protetto anche quando il rapporto è occasionale.

Insomma quanto più elevati sono i livelli di testosterone maggiore è la propensione al sesso protetto. Una conclusione inaspettata, perché da sempre il testosterone è stato associato ad una maggiore istintualità e pertanto ad una minore razionalità.

«Invece accade il contrario: proprio in virtù di una maggiore fiducia in se stessi ed una maggiore audacia, gli uomini con alti livelli dell’ormone della virilità sono più propensi ad utilizzare il preservativo» commenta Roberto Sberna il direttore generale di SpeedDate.it.

«È normale che gli uomini più virili siano più esperti di sesso e utilizzino con disinvoltura il preservativo, mettendo così se stessi e la propria partner al riparo da possibili conseguenze indesiderate» aggiunge Giuseppe Gambardella, fondatore di SpeedDate.it e di SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l’esclusiva formula dei viaggi e delle crociere di gruppo per single.

Print Friendly, PDF & Email

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/05/10/alti-livelli-dellormone-della-virilita-deteminano-propensione-al-preservativo
Twitter