fbpx

Chiese sudamericane aiutano i migranti venezuelani

CARACAS – “Al Vaticano è stato presentato “un piano per aiutare i migranti venezuelani. Il piano, emanato da ben otto Conferenze Episcopali sudamericane cerca di dare una risposta “alle sfide poste dai flussi massivi di venezuelani”. Il piano chiamato “Ponti di solidarietà – Piano Pastorale integrato per aiutare i migranti venezuelani in Sudamerica -” è nato dal chiamato di Papa Francesco per non abbandonare alle loro sorti i migranti e i rifugiati nel mondo”. 

“All’iniziativa partecipano le Conferenze Episcopali del Brasile, Colombia, Ecuador, Perù, Cile, Bolivia, Paraguay e Argentina, sostenute dalla Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per la promozione dello Sviluppo Umano Integrale.

OBIETTIVO DEL PIANO
Il fine è quello di promuovere lo sviluppo umano dei migranti venezuelani in ogni fase del loro movimento. L’obiettivo si raggiungerà attraverso di un’azione coordinata con attività e servizi ai migranti e alle comunità locali che li ricevono.
Esempi del piano di aiuto sarebbero i centri di accoglienza per migranti vulnerabili, l’assistenza riguardo gli alloggi, la ricerca di un lavoro, l’agevolazione ai servizi di educazione e salute e le campagne di sensibilizzazione per le comunità che li accolgono.

SI SCAPPA DAL PAESE
Da anni il Venezuela è diventato un paese dal quale si emigra. Alle porte di un processo elettorale, il paese vive un’ondata di iperinflazione, deterioro economico e insicurezza. Tutti fattori che anno provocato l’uscita di milioni di cittadini.
E secondo Tomás Páez Bravo, studioso del fenomeno, sono già 3,3 milioni i venezuelani che hanno lasciato il paese alla ricerca di migliori condizioni di vita”. 

Print Friendly, PDF & Email

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/05/10/chiese-sudamericane-aiutano-i-migranti-venezuelani
Twitter