Convegno il 16 maggio al Liceo Moscati di Grottaglie

Evelyn Zappimbulso

Il Liceo Moscati di Grottaglie (TA) accoglie e promuove il progetto “Credevo fosse amore …” ideato e promosso dall’avv. Gina Lupo, consiglierà di parità della Provincia di Taranto.

Mercoledì 16 maggio, alle ore 16:00, nell’aula magna “Monteleone” del liceo grottagliese, la Dirigente Scolastica Anna Sturino inaugurerà un convegno dibattito sul progetto pilota dell’avv. Lupo e per l’occasione relazioneranno la stessa consigliera Gina Lupo, lo psicologo e psicoterapeuta Giuseppe Carli e il pedagogista e psicologo clinico Francesco Paolo Romeo.

“Credevo fosse amore …” parte dall’analisi del mondo giovanile e delle esperienze di violenza domestica e non solo, che troppo spesso sembrano velati amori. Importante è partire dalle scuole, dall’educazione che deve puntare ad evitare le differenze di genere, instillando nei giovani i valori del rispetto e della cura dell’altro. Le relazioni di coppia rappresentano un importante momento di crescita per ragazzi e ragazze e la scuola ha l’importane ruolo di coltivare una maggiore consapevolezza della propria identità.

La Dirigente scolastica Anna Sturino, con il supporto organizzativo della docente di diritto Filomena Di Taranto, insieme alle altre docenti referenti per l’alternanza scuola lavoro del liceo, ha accolto con entusiasmo il valido progetto coinvolgendo alunni, docenti e soprattutto le famiglie, invitate per l’occasione a partecipare all’importante convegno al fine di poter collaborare attivamente per una crescita dei giovani che sia sempre più improntata alla responsabilità ed all’amore verso sé e quindi verso gli altri.

L’incontro sarà animato dagli alunni del liceo, preparati per l’occasione dalla docente di discipline motorie prof.ssa Marina di Serio. Il Liceo Moscati prosegue così le sue attività culturali orientate alla legalità e alla educazione al rispetto, arricchendo la rosa degli eventi formativi con un progetto di denuncia sociale ed alto impegno civico, che già a novembre dello scorso anno ha riscosso il plauso della platea del Salone degli Specchi del Comune di Taranto, ove è stato presentato in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Print Friendly, PDF & Email