Apre l’ambasciata Usa, rivolta a Gaza, 52 palestinesi uccisi

Aspri scontri al confine. Trump, ‘grande giorno per israele’

Alta tensione in Medio Oriente, con scontri fra manifestanti ed esercito israeliano a Gaza e in Cisgiordania, nel giorno in cui si e’ inaugurata l’ambasciata americana a Gerusalemme. Almeno 52 i manifestanti palestinesi uccisi, oltre 2400 i feriti, inclusi gli intossicati dai lacrimogeni, 27 dei quali in modo grave. L’esercito israeliano afferma di aver sventato un attentato a Rafah, uccidendo ‘un commando di tre terroristi armati’ facendo ricorso a un carro armato. ‘E’ un grande giorno per Israele!’, twitta Donald Trump e Netanyahu lo ringrazia ‘per aver mantenuto la promessa’. Lega araba, il mondo fermi questo massacro.

Print Friendly, PDF & Email