Amigdala: quando Poesia e Musica si fondono per creare Empatia

Questo venerdì 18 Maggio 2018 alle ore 18 a Francavilla al Mare (Ch) presso la Biblioteca Comunale “Antonio Russo” ci sarà il debutto del progetto artistico Amigdala ideato dalla poetessa e scrittrice pugliese Mariangela Cutrone e dai chitarristi compositori Davide De Brita e Felice De Cinque. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale Sophia

Il progetto è nato dalla volontà di fondere Musica e Poesia, passioni che da tempo accompagnano la vita dei componenti del progetto. Amigdala prevede una performance musicale in acustico in cui i due chitarristi accompagnano la poetessa durante la lettura e il decantare poesie a tema psicologico e umanistico. Al termine della lettura di ciascuna poesia segue una successiva fase di interpretazione e analisi delle poesie. Tutte le poesie e le linee musicali che verranno presentate sono composizioni inedite composte dagli ideatori del progetto Amigdala (De Cinque/De Brita/Cutrone). Sono testi in cui facilmente lo spettatore entra in empatia perché riguardano esperienze vissute e il mondo delle emozioni che è parte di noi, insito nel nostro Dna.

Amigdala è una performance in grado di suscitare emozioni e di dare inizio a dinamiche psicologiche di introspezione analitica negli ascoltatori. La sequenza e la dinamica con la quale vengono decantate sono in grado di narrare una vera e propria storia di vita: la storia di Sophia., una ragazza avventurosa e sognatrice che ama “mettersi in gioco” esplorando il mondo dell’Altro. Sophia sperimenterà un’inedita empatia col mondo che la circonda ma le sue emozioni non le risparmieranno il dolore e la sofferenza nate principalmente dalle incomprensioni. La tematica principale è il potere delle emozioni e l’esigenza di educare l’uomo alle emozioni. Le emozioni rischiano di paralizzare o bloccare ma Sophia imparerà a gestirle al meglio e capirà che ciò che deve temere è l’aridità e il Nulla che un’esistenza priva di emozioni può comportare

Come debutto in Abruzzo di questo progetto la poetessa Mariangela Cutrone ha scelto come location la Biblioteca Antonio Russo di Francavilla al Mare perché è uno dei luoghi in cui ama recarsi con molto piacere da quando si è trasferita qui nel territorio abruzzese. Ad attrarla tanto in questo luogo sono i libri interessanti che possono essere presi in prestito, l’ambiente accogliente in cui sentirsi a casa e la gentilezza, la cordialità e la professionalità degli operatori dell’Associazione di promozione Sociale Sophia che la gestiscono con passione e creatività.

La storia di Sophia è in fondo la storia di ognuno di noi: di noi esseri umani sognatori che viviamo emozioni intense e vere e per le quali lottiamo quotidianamente e senza le quali saremmo solo macchine. Per saperne di più e avventurarvi nel mondo delle emozioni di Amigdala visitate la pagina facebook dedicata al progetto in continuo aggiornamento

https://www.facebook.com/Amigdala-203285287131619/

Print Friendly, PDF & Email