San Donato: no ai rifiuti di Roma a Cavallino

LECCE – «No a nuovi impianti, ampliamenti e a rifiuti da fuori Regione a Cavallino (LE): San Donato (LE) ha sempre detto e continuerà a dire no a ulteriori interventi e scelte assurde che premono su un territorio già gravato dal punto di vista ambientale» è quanto dichiara in una nota il candidato Sindaco di San Donato, Cesare taurino.

«A Cavallino si vorrebbero insediare un impianto sperimentale per il trattamento e lo smaltimento dell’amianto, un mega impianto di compostaggio dei rifiuti umidi di ben 30 comuni e l’ampliamento della discarica Le Mate: a tutto questo abbiamo già detto e continueremo a dire di no in tutte le sedi opportune, anche giudiziali.

Ciononostante, leggiamo della possibilità di che gli impianti a poche centinaia di metri dall’abitato di San Donato ospitino anche tonnellate di rifiuti provenienti da Roma: sarebbe una scelta assurda, incomprensibile e inaccettabile contro la quale – conclude Taurino – ci batteremo con tutte le nostre forze»

Print Friendly, PDF & Email