CronacaPuglia

Consegna delle onorificenze al Merito della Repubblica Italiana

“Gli anni della transizione costituzionale 1944-1948.  La Repubblica e la nuova Costituzione”

BARI – 31 maggio, alle ore 17:00, in Prefettura avrà luogo la cerimonia di consegna dei Diplomi delle onorificenze al “Merito della Repubblica Italiana”, concessi con Decreto del Presidente della Repubblica a 37 cittadini dell’Area metropolitana di Bari, presieduta dal Prefetto di Bari dott.ssa Marilisa Magno e con la partecipazione delle principali autorità civili e militari del territorio.

L’onorificenza viene riconosciuta a tutti i cittadini italiani e stranieri, che abbiano almeno 35 anni di età e che abbiano acquisito benemerenze verso la Nazione nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.

Saranno, inoltre, consegnate tre Medaglie d’Onore, di cui una alla memoria, concesse con decreto del Presidente della Repubblica, ai sensi della legge 27/12/2006, n. 296, a cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e un attestato di Pubblica Benemerenza al Merito Civile, concesso con Decreto del Presidente della Repubblica.

Con l’occasione l’Archivio di Stato presenterà la rassegna documentaria “GLI ANNI DELLA TRANSIZIONE COSTITUZIONALE 1944-1948. La Repubblica e la nuova Costituzione”.

Il percorso espositivo, articolato in quattro sezioni, di documenti, decreti legge e giornali dell’epoca, ripercorre, dal giugno del 1944, gli anni di transizione che portarono alla definizione del processo costituente con la promulgazione della Costituzione Repubblicana.

L’esposizione allestita nel Palazzo del Governo sarà aperta al pubblico il 1° giugno dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dal 4 all’8 giugno dalle ore 10:00 alle ore 12:00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE