L’Arca del Blues ed ERASMUS+ con lo Scambio“Shoot Shoot Social”

L’Arca del Blues ed ERASMUS+ con lo Scambio Culturale “Shoot Shoot Social” a Cortemilia, Cuneo. Tutto pronto per lo scambio culturale “Shoot Shoot Social” che si terrà a Cortemilia dal 06 al 13 Agosto 2018.

L’Arca de Blues si fa promotrice dei valori portati avanti dal programma ERASMUS+, organizzando uno scambio di giovani incentrato sui media a social media come strumenti per combattere la disoccupazione giovanile ed offrire nuove prospettive di lavoro.

30 giovani tra i 18 ed i 25 anni provenienti da Italia, Croazia, Grecia, Spagna e Macedonia lavoreranno insieme su tali temi per 7 intensi giorni, per sperimentare strumenti di educazione non formale, che daranno motivazione ed empowerment per affrontare gli ostacoli di tutti i giorni, offrendo allo stesso tempo una prospettiva nuova sull’utilizzo dei comuni mezzi di comunicazione che noi tutti utilizziamo nella vita quotidiana.

L’idea di base del progetto è legata all’utilizzo quotidiano che ognuno di noi fa di mezzi quali fotocamere, video e social media analizzando il loro impatto nelle nostre vite e relazioni di tutti i giorni, proponendo una nuova prospettiva nel loro utilizzo come mezzi in grado di offrire nuove opportunità e sbocchi professionali utili per combattere il problema della disoccupazione giovanile.

7 giorni di attività teoriche e pratiche, basate sulla realizzazione, montaggio e pubblicazione di video originali sui canali social.

Il programma include apprendimento in un contesto interculturale, leadership skills, cooperazione, public speaking, oltrepassare i propri limiti e molto altro….

Oggigiorno I giovani si trovano molto spesso ad affrontare problemi molto simili legali alla disoccupazione ed allo stesso tempo a non essere in grado di poter utilizzare le conoscenze acquisite durante il percorso scolastico per poterli fronteggiare.

Lo scambio mira ad aiutare giovani tra i 18-25 anni e mostrare la loro opinione in merito al tema, tramite inspirazione ed empowerment convogliati tramite metodi di educazione non formale.

Questo perché riteniamo che ispirazione, sviluppo personale ed empowerment sono i metodi migliori per fronteggiare il problema, specialmente se proposti da un gruppo giovane per i giovani, come ad esempio nei giovani coinvolti o impegnati nell’educazione non formale.

Lo scambio è organizzato dall’associazione L’Arca del Blues in cooperazione con 4 partner internazionali ed è co-finanziato dal programma ERASMUS+ tramite l’agenzia nazionale per i giovani.

 

Print Friendly, PDF & Email