Praga: celebrazioni per la festa della Repubblica

PRAGA – L’Istituto Italiano di Cultura di Praga ha ospitato oggi il tradizionale ricevimento per la festa della Repubblica. Il vice ministro della Difesa Tomas Kuchta ha partecipato nel chiostro dell’Istituto insieme a centinaia di altri ospiti alle celebrazioni organizzate dall’Ambasciata con il sostegno di numerosi sponsor italiani. Nel suo discorso di saluto, pronunciato anche in lingua ceca, l’ambasciatore Aldo Amati ha sottolineato gli stretti legami tra i due Paesi, progressivamente rafforzatisi soprattutto in ambito commerciale, turistico e culturale. “Purtroppo dopo quattro anni è la mia ultima festa Nazionale qui a Praga da ambasciatore, ma voglio evitare discorsi nostalgici. Piuttosto voglio ringraziare tutti voi amici cechi che mi avete sostenuto in questi meravigliosi anni ”.

Nel definire il quadro programmatico del proprio mandato, il diplomatico italiano ha rimarcato come nel periodo di permanenza in Repubblica Ceca si sia impegnato a promuovere un’immagine dell’Italia meno stereotipata  e a dare più visibilità al Paese sul territorio ceco. “L’Italia non è soltanto città d’arte, sole, mare, cibo e qualità di vita (e non è poco), ma anche la seconda industria manifatturiera d’Europa, il terzo esportatore di robot nel mondo e la 7° potenza industriale mondiale” ha concluso Amati.

Print Friendly, PDF & Email