fbpx

Alt Nato-Usa all’Italia, ‘le sanzioni alla Russia restano’

Print Friendly, PDF & Email

‘Si’ al dialogo ma non si tolgono finche’ mosca non cambia’
Stop di Nato e Stati Uniti all’Italia sulle sanzioni alla Russia. ‘Con Mosca dobbiamo mantenere il dialogo politico, ma le sanzioni economiche sono importanti’, dice il segretario generale dell’Alleanza Jens Stoltenberg, riferendosi all’apertura del nuovo governo italiano alla Russia. ‘Le sanzioni vanno mantenute finche’ Mosca non cambiera’ il suo comportamento’, aggiunge l’ambasciatrice Usa presso la Nato Kay Bailey Hutchinson. La cancelliera tedesca Merkel, intanto, e’ contraria al rientro di Putin nel G8: pesa la Crimea.
“L’Italia e’ uno dei nostri piu’ forti alleati” nella Nato, ma “sulla Russia crediamo che le sanzioni vadano mantenute fino a quando Mosca non cambiera’ il suo comportamento”. Lo ha detto l’ambasciatrice Usa presso la Nato Kay Bailey Hutchinson commentando con i giornalisti il discorso del premier Giuseppe Conte ieri al Parlamento. “E’ importante che i nostri alleati restino saldi su questa posizione” nel mantenere le sanzioni, “almeno fino a quando la Russia non cambiera’ atteggiamento – ha aggiunto – perche’ altrimenti sarebbe un pessimo segnale da inviare a Mosca”.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/06/06/alt-nato-usa-allitalia-le-sanzioni-alla-russia-restano
Twitter