fbpx

’Austria chiude 7 moschee e espelle gli imam

Print Friendly, PDF & Email

Accusati di finanziamenti illeciti dall’estero

 Il governo di Vienna ha comunicato la chiusura di 7 moschee e l’imminente espulsione di alcuni imam. Come hanno spiegato il cancelliere Sebastian Kurz e il ministro degli Interni Herbert Kickl, i capi religiosi dell’associazione Atib sono accusati di finanziamenti illeciti dall’estero e di violazione della legge austriaca sull’islam.

Il governo di Vienna ha comunicato la chiusura di 7 moschee e l’imminente espulsione di alcuni imam. Come hanno spiegato il cancelliere Sebastian Kurz e il ministro degli Interni Herbert Kickl, i capi religiosi dell’associazione Atib sono accusati di finanziamenti illeciti dall’estero e di violazione della legge austriaca sull’islam. Inoltre una quarantina di imamdell’Atib, Unione turco-islamica per le collaborazione culturale e sociale in Austria, rischia di perdere i loro permessi di soggiorno. La chiusura riguarda quattro moschee a Vienna, due in Alta Austria e una in Carinzia. La chiusura avviene con decreto dell’ufficio della cancelleria competente per le questioni religiose e non e’ appellabile. Come ha ribadito il cancelliere Kurz (Oevp) “in Austria non c’e’ spazio per societa’ parallele e radicalizzazioni”. Il vice cancelliere della Fpoe Heinz-Christian Strache ha aggiunto che “non tolleriamo predicatori dell’odio che agiscono in nome della religione”.

Il governo turco ha denunciato la decisione dell’Austria di espellere fino a 60 imam “legati alla Turchia” come “il risultato di un’ondata discriminatoria, populista, islamofoba e razzista”. Secondo l’agenzia di stampa turca Anadolu, Ibrahim Kalin, assistente e portavoce del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, ha detto che l’obiettivo del governo dell’Austria e’ ottenere “un dividendo politico, marginalizzando le comunita’ musulmane”. In mattinata il governo austriaco ha annunciato che saranno espulsi decine di imam legati alla Turchia e chiuse diverse moschee: la decisione e’ parte dell’offensiva del governo di Vienna contro “l’Islam politico” annunciata dal cancelliere conservatore Sebastian Kurz. L’agenzia di stampa turca Dogan riferisce che le espulsioni potrebbero riguardare un totale di 150 persone.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/06/08/austria-chiude-7-moschee-e-espelle-gli-imam
Twitter