Meteo. Maltempo al Centro-Nord con temporali, grandine e allagamenti

Una nuova ed intensa perturbazione nella notte in risalita dal Centro verso il Nord Italia è causa di forte maltempo. Nubifragi, allagamenti e anche smottamenti importanti in Piemonte.

di Lorenzo Badellino 

Immagine di archivio

Una nuova perturbazione provenuta dal Tirreno ha raggiunto nella notte il Centro-Nord Italia dando luogo ad una fase di maltempo anche acuta, a distanza moto ravvicinata da quella precedente. Già nel pomeriggio di giovedì, infatti, si è assistito a fenomeni localmente violenti sulle regioni settentrionali, responsabili di pesanti allagamenti nel Padovano e di importanti smottamenti nella Val Susa.

Dalla tarda serata di ieri una linea temporalesca ben organizzata si è arcuata dalle regioni centrali alla Pianura Padana, riattivando fenomeni diffusi e a tratti intensi. Forti temporali hanno raggiunto la Lombardia e il Veneto con accumuli pluviometrici che solo dalla mezzanotte raggiungono i 50/60mm tra Mantovano e Rodigino, mentre allagamenti si segnalano nella zona di Bergamo. Situazione simile nel Varesotto, dove tra sera e notte il maltempo si è notevolmente intensificato interessando soprattutto l’area di Cuveglio, dove i piani bassi di alcune abitazioni sono stati invasi dall’acqua. Nella stessa zona una frana è caduta sulla strada a Casalzuigno, interrompendo la circolazione.

Nel Padovano, già giovedì colpito da violenti temporali e nubifragi, una nuova ondata di maltempo si è scatenata nella notte accompagnata da forte pioggia, raffiche di vento, tuoni e fulmini. Ripercussioni si sono avute sul traffico a causa della caduta di diversi rami e alberi sulla sede stradale della Tangenziale Ovest, creando lunghe code proprio nell’ora di punta del primo mattino.

Print Friendly, PDF & Email