Helexia Italia lancia l’energia pulita

L’’energia pulita, l’innovazione e il risparmio anche in Puglia

Giovedì 31 maggio, Helexia Italia, Energy Service Company, società che investe capitali per realizzare opere di efficientamento energetico, ha inaugurato con un grande evento uno degli impianti fotovoltaici su pensilina più grandi in Italia, realizzato per il Centro Commerciale Auchan di Casamassima a totale costo zero per il committente.

La struttura avviata offre riparo da pioggia e calore a 350 posti auto e produce energia elettrica, grazie ai pannelli fotovoltaici montati sul lato superiore, circa 3.000 pannelli per una potenza installata di 800 kW e una produzione elettrica annua di circa 1.134.000 kWh. La quantità di energia pulita generata è pari al fabbisogno di 300 famiglie, portando così a un risparmio di 60 tonnellate l’anno di emissione di anidride carbonica, tra i principali responsabili dei cambiamenti climatici. Con quest’opera, Helexia ha generato un beneficio ambientale che si otterrebbe piantando 25.000 alberi oltre a un risparmio in termini economici per le aziende che hanno sottoscritto il contratto.

Angelo Rivolta, Direttore Helexia Italia, durante il suo intervento pubblico in occasione dell’inaugurazione parla di un progetto virtuoso sotto ogni punto di vista: “Qual è il valore di questo progetto? Alla fine chi pagherà il conto per la realizzazione di quest’opera? E’ molto semplice: Nessuno.  Perché parliamo di un’opera che si paga da sola. L’abbiamo progettata così. Lo sforzo finanziario fatto da Helexia è un investimento che viene pagato negli anni dall’energia prodotta dall’opera stessa. Utilizzando la luce del sole generiamo il valore economico che ci serve per pagare l’opera, tutti coloro che vi hanno lavorato e chi ha fornito le risorse finanziarie. Non esiste quindi un’opera più virtuosa di questa”.

Helexia, nata in Francia circa 10 anni fa, con sede in Italia, a Milano, è una società che investe capitali per realizzare opere di efficientamento energetico presso aziende private che abbiano un elevato consumo energetico, ne verifica la fattibilità tecnica ed economica del progetto, trova le risorse finanziarie e organizza la realizzazione dei lavori.

Essere creatori di performance energetiche è  La mission della ESCo e Energy Manager, che, senza chiedere un esborso ai committenti ripaga l’investimento sia mediante la vendita di energia elettrica prodotta dalle opere stesse sia partecipando al risparmio economico generato dalle opere.

All’appuntamento del 31 maggio sono intervenuti, il country manager Angelo Rivolta, che dopo aver fatto il punto sui numeri generati da Helexia Italia in termini economici, ha spostato l’attenzione anche sulle persone, valore importante per l’azienda che vede in un lavoro come quello di Casamassima non solo l’espressione di un beneficio ambientale e territoriale ma anche una garanzia di confort che coinvolge chi visita il centro commerciale. Il direttore Rivolta, ha colto l’occasione per ringraziare tutte le figure che hanno partecipato alla realizzazione dell’opera dal committente ai collaboratori stessi di Helexia tra cui Jessica Alla, project manager che ha seguito il cantiere, Barbara Serrecchia, sovraintendente dell’area tecnica e operation e Giovanna Licata, avvocato responsabile dei contratti.

Successivamente ha preso la parola Ivan Bonora, Direttore del parco commerciale di Casamassima e Aldo Gigante, Direttore dell’ipermercato Auchan, infine ha chiuso le relazioni il Direttore Generale del gruppo Helexia Nicolàs Mayaud che ha sottolineato l’importanza di un lavoro coordinato e organizzato con la collaborazione anche di partner esterni come Enerray (per la realizzazione dell’impianto) e delle squadre per il montaggio della pensilina reclutate localmente, generando quindi occupazione anche a livello regionale.

Ha fatto seguito un breve tour guidato dal project manager Jessica Alla che ha illustrato tecnicamente il funzionamento dell’impianto.

La manifestazione si è chiusa con la messa in funzione di un’opera che continuerà a generare valore per le persone, per l’ambiente, per il territorio e per le imprese.

Print Friendly, PDF & Email