fbpx

Solo in Italia possono succedere cose del genere, o forse solo a Roma?

Print Friendly, PDF & Email

Da due mesi in diverse case di edilizia popolare, a Roma, non arriva i bollettini relativi al canone d’affitto.

Il Comune tarda ad inviarli? Un disservizio delle Poste? Né l’una né l’altra cosa, anche perché purtroppo il Comune per inviare i bollettini non si affida alle Poste Italiane. Non so a chi si affida, o meglio di chi si fida. Una signora, un’inquilina, mi ha rivelato l’arcano. Le persone incaricate, le persone alle quali il Comune si affida per il recapito dei bollettini, le persone delle quali il Comune si fida, quando sono stanche di passare da un portone all’altro, prendono le buste e le gettano nei cassonetti dell’immondizia. E poiché hanno alto senso civico, le gettano nel cassonetto destinato alla raccolta della carta.

Per questo vanno lodati, ovviamente. Converrà che il Comune si serva delle Poste Italiane?

Carmelo Dini

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/06/14/solo-in-italia-possono-succedere-cose-del-genere-o-forse-solo-a-roma
Twitter