Addio per Sabelli: ceduto al Brescia. Ora si cerca l’allenatore

Sia pur a fari spenti per i vari problemi societari, comincia a muoversi qualcosa nel mercato del Bari: Sabelli, l’ultimo superstite della meravigliosa stagione fallimentare, è passato definitivamente al Brescia, il terzino destro che, nel bene o nel male, ha sudato la maglia per ben 174 volte con le sue sgroppate. Nella trattativa dovrebbe inserirsi Michele Somma, un difensore centrale, un ruolo, al momento, mancante numericamente tra le fila del Bari dopo le varie cessioni o i vari prestiti finiti dei tre centrali difensivi, Somma che, all’occorrenza, può anche giocare a terzino destro. L’importo della vendita dovrebbe aggirarsi intorno ai 400 mila Euro, ossigeno per le casse esigue baresi.

Per altri colpi, Sogliano attende di parlare col Presidente Giancapsro per capire quale linea seguire, vale a dire, se quella della svendita dei pezzi, cosiddetti, pregiati, in tal caso la programmazione del Bari subirebbe un ridimensionamento fino ad arrivare ad una autogestione, o ripartire dalla spina dorsale già formatasi nello scorso torneo, salvando le pedine di un certo spessore, il che vorrebbe dire rilanciarsi e ambire a qualcosa di importante. Ma i segnali che arrivano da Via Torrebella, considerata anche la scarsa comunicazione societaria che, imperitura, imperversa, non sono confortanti.

Sogliano è anche alla ricerca di un nuovo allenatore. I vari nomi che si stan facendo sono quelli di Calabro, pugliese che ha portato la Virtus Francavilla dai dilettanti alla serie C compresi i playoff, con un’avventura al Carpi non esattamente brillante, quello di Vivarini che ha vissuto l’esperienza di una storica promozione in B col Teramo salvo voi essere revocata per illecito, quindi al Latina con risultati non esaltanti, quello di Zironelli, ex giocatore di parecchie squadre di A e di B che ha cominciato con la gavetta tra le giovanili di Vicenza e del Bassano per poi cominciare le avventure calcistiche tra i dilettanti. Nell’ultimo torneo ha dato prova di maturità con quietando la promozione in C del Mestre. Un altro allenatore sotto controllo da Sogliano è Paolo Zanetti, ex centrocampista del Vicenza che ha portato la Sud Tirol agli storici playoff in Serie C. Insomma, la solita carne tipica di questo periodo è al fuoco. Chissà se qualcuno di questi arriverà o, se le notizie dal club barese dovessero essere confortanti, si potrà puntare ad un allenatore più esperto. Di sicuro si prospetta un ennesimo anno di rivoluzione che – si sa- storicamente, non porta quasi mai da nessuna parte. Lo dicono i fatti non noi, fatti che, ovviamente, son fatti per essere smentiti.

Print Friendly, PDF & Email