Sfide europee a Castione

 Nicola Andreoletti

Il palazzetto dello sport di Castione ospita in questi giorni il Campionato europeo di Vovinam Viet Vo Dao. È la seconda volta, dopo l’edizione del 2012, che la rassegna continentale si disputa Italia. In gara ci sono un centinaio di atleti provenienti da 12 nazioni.

«Il Vovinam Viet Vo Dao è l’arte marziale del Vietnam e già da qualche anno si sta diffondendo anche in Europa – spiega Claudio Guzzi, segretario dell’Associazione nazionale Vovinam Viet Vo Dao -. È un’arte marziale molto completa, perché si compone sia di forme singole sia di forme a coppie. Con armi o senza armi. Oltre alla tecnica, ci sono anche i combattimenti, simili al kickboxing».

La disciplina, per chi la vede per la prima volta, è ad alto tasso di spettacolarità. «Nella tecnica singola si fanno delle forme come se fossero combattimenti con un avversario immaginario – prosegue Claudio Guzzi -. Nella tecnica a coppie si assiste a combattimenti codificati tra due persone, ognuna delle quali sa perfettamente cosa sta facendo l’altro. Agli occhi di chi guarda sono piacevoli, perché c’è una grande componente acrobatica».

Se siete curiosi e volete assistere alle prove dal vivo, i campionati europei continuano anche domani. Al mattino, dalle 9, le eliminatorie. Al pomeriggio, dalle 14,30, le finali.  

Print Friendly, PDF & Email