fbpx

Le politiche pro internazionalizzazione da noi messe in campo: un volano per il paese

Print Friendly, PDF & Email

ROMA – “Record nell’export, sia per l’aumento delle esportazioni che per il volume di affari complessivo. Il made in Italy ha raggiunto numeri importanti grazie alle misure adottate dai nostri governi Pd, Renzi e Gentiloni. Merito delle buone politiche messe in campo a sostegno del mondo produttivo”.

“A partire dal piano straordinario per il Made in Italy, finanziato con 260 milioni di euro. Ma anche le riforme nel segno di una forte riduzione dell’imposizione fiscale a carico delle imprese, grandi piccole e medie, e le misure che hanno puntato a semplificare gli adempimenti burocratici, migliorare il rapporto con il fisco, favorire l’internazionalizzazione, la digitalizzazione e l’ammodernamento”.

“In questo modo, l’export italiano è riuscito ad aumentare del 7,4% dal febbraio 2014 all’agosto del 2016. Nello stesso periodo, il surplus della bilancia commerciale con l’estero è cresciuto di 18,3 miliardi di euro, portandosi a quota 51,1 miliardi. Un ulteriore record. Che porta ad augurarsi che il nuovo esecutivo tenga fede alle dichiarazioni fatte, di volere proseguire sulla stessa strada, premiando gli imprenditori che scommettono sul made in Italy nel mondo” lo ha detto Laura Garavini, Senatrice Pd.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/07/18/le-politiche-pro-internazionalizzazione-da-noi-messe-in-campo-un-volano-per-il-paese
Twitter