fbpx

Campus party premia le miglori idee dei giovani digitali

Print Friendly, PDF & Email

Tanti ospiti imperdibili sul main stage del Festival internazionale dell’innovazione e della creatività, che chiude in bellezza con la premiazione dei giovani più brillanti dei CPHack e con il grande concerto di RDS 

MILANO  – Auto che si guidano da sole e hacker, gli abissi marini, la musica e i videogame, la fisica e i film di Hollywood, ma soprattutto lo scopritore del bosone di Higgs e il primo “eyeborg” del mondo. Questo è l’antipasto della giornata conclusiva di Campus Party, Festival internazionale dedicato alla tecnologia, all’innovazione e alla creatività, realizzato in collaborazione con Regione Lombardia, che chiude in bellezza con la premiazione dei CPHack e con il grande concerto di chiusura firmato da RDS 100% grandi successi.

Ad aprire la giornata conclusiva di Campus Party saranno i consueti appuntamenti dedicati al mondo del lavoro e alle nuove opportunità. Realtà aumentata applicata alla logistica, cybersecurity nel mondo del lavoro, l’evoluzione di Office 365, il full cloud per le grandi aziende e tanto altro ancora nell’ultima giornata della Job Factory, l’area realizzata in collaborazione con Randstad per offrire ai visitatori la possibilità di confrontarsi e toccare con mano il futuro del lavoro. Qui si terrà anche un workshop speciale, il Digital Marketing Challenge, che appunto sfiderà i partecipanti a realizzare un progetto in sole 5 ore.

In Area Experience sarà presente Mirko Cesena, pilota e campione mondiale 2016 che farà volare il suo velocissimo drone nell’area a cura di Model Drome.

Sul Main Stage invece si alterneranno ospiti davvero eccezionali, a cominciare da George Hotz, un hacker che si occupa del futuro della mobilità: le auto che si guidano da sole, e i sistemi open source applicati ad esse.

Il secondo ospite è l’eclettico Gary Whitehill, originale figura di imprenditore, investitore, educatore e mentor che dedica il suo keynote a Milano, proiettandola nel panorama globale delle community delle città innovative del 21esimo secolo.

Dalle città più o meno caotiche ai misteri degli abissi marini: Ettore Omar Cimenti, Tenente di vascello, Istituto Idrografico della Marina Militare, spiegherà come il futuro dello sviluppo tecnologico, ma anche economico ed ecologico, passa proprio dai fondali marini, vero e proprio ultimo continente inesplorato della Terra, visto che solo il 15% è stato mappato.

Mente nell’area Experience continuano le sfida a base di Overwatch, Fortnite, League of Legends, Destiny e gli immancabili Mario e Zelda, sul main stage salirà Jesper Kyd, letteralmente una leggenda per quanto riguarda le colonne sonore dei videogame. Come Ennio Morricone ha firmato l’accompagnamento di alcuni dei film più celebri di sempre, Kyd ha composto la musica di titoli quali Assassin’s Creed, Hitman e  decine di altri successi.

Alle 17.00 sarà la volta di Luca Perri, uno dei massimi astrofisici italiani, che si è divertito a immaginare uno scienziato alle prese con le sceneggiature dei film di fantascienza hollywoodiani per il suo speech “La fisica di Interstellar”.

Tutti abbiamo sentito parlare del fantomatico bosone di Higgs, ma quanti davvero sanno di cosa si tratta? Sicuramente lo sa Guido Tonelli, fisico italiano, professore ordinario presso l’Università di Pisa, e uno dei principali protagonisti, insieme a Fabiola Gianotti, della scoperta della misteriosa particella. Tonelli spiegherà ai visitatori i nuovi capitoli di una grande avventura, la storia di uomini e donne che esplorano gli angoli più reconditi della materia e dell’Universo alla ricerca di nuovi mondi.

Ultimo ospite di Campus Party è un vero e proprio cyborg. Si tratta di Rob Spence, regista e film maker che ha avuto la sfortuna di perdere un occhio, e la brillante idea di sostituirlo con una telecamera. La sua è un’esperienza unica, capace di gettare un ponte sul futuro dell’interazione tra uomo e macchine.

Alle 21.00 arriverà il momento che tutti i Campuseros aspettavano: la premiazione dei vincitori delle CPHack di Campus Party 2018: Axa, Nexi, Regione Lombardia, Eni gas e luce e Lottomatica. Le migliori idee, le proposte più innovative e creative, i progetti più originali saranno premiati con ricchi premi in denaro ma soprattutto con la possibilità di collaborare con le aziende alle quali idee e progetti sono stati proposti.

E dopo tante fatiche, alle 22.00 inizia la cerimonia conclusiva di Campus Party, per chiudere in bellezza il più grande evento mondiale dedicato all’innovazione e alla creatività: con la musica di RDS 100% grandi successi si ballerà fino a notte inoltrata.

Per il programma completo di Campus Party, con tutti gli ospiti, gli speaker, gli eventi e gli appuntamenti, basta andare sul sito ufficiale: http://italia.campus-party.org/agenda/.

Come partecipare

Per partecipare alla seconda edizione di Campus Party Italia (CPIT2) è possibile acquistare il biglietto online all’indirizzo: italia.campus-party.org/biglietti

I partner della seconda edizione di Campus Party Italia:

Istituzioni partner: Commissione Europea, Regione Lombardia, Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare (Mattm), Agenzia per l’Italia Digitale (AgID), Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI), Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), Marina Militare

Master Geek Partner: Axa Italia, IGPDecaux, Nexi

Star Geek Partner: Eni, Lottomatica, Italiaonline

HR Official Partner: Randstad

Official Radio: RDS 100% Grandi Successi

Lead Geek Partner: Accenture, A2A Smart City

True Geek Partner: Banca Mediolanum, Cashback world, Kantar, OverNet, Seri Jakala e Value Lab, Spindox, Udemy, Teamsystem

Open Innovation Partner: Tree

Media Partner: BLOGO, HTML.it, Kwords, Lega Nerd, Leonardo.it, Millionaire,  Ninja Marketing, Orgoglio Nerd, PMI.it, Raduni, Social Reporters, StudentVille, Tech Princess,  Wall Street Italia, Webnews

Tech Partner: Clever Cloud, Asus, Republic Of Gamers, Chainblock, Digiprint,  Gruppo Miriam Forte Consulting

Università Partner: Università Bocconi, Politecnico di Milano, PoliHub, Università degli Studi di Milano-Bicocca, iBicocca, Università degli Studi di Firenze, Università per Stranieri di Siena, Scuola IMT Alti Studi di Lucca, Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste, Università degli Studi di Camerino, Universitatea de vest din Timisoara, Vigamus Academy, Università degli Studi di Roma “TorVergata”  

Community Partner: ArdaStudio, AEGEE Torino, Asgardia, Associazione 3040, Bitcoin Tutorial, Blockchain Education Network, CAOS – Centro Arti Opificio Siri, Cobopro, Codemotion, CS Italia ASD

Culturit, DigitusLab, Eleonora Anzini, ESN- Erasmus Student Network, ESC, Fvgtech, GBG Catania, GDG Bari, GDG Catania, GDG Italia, GDG Nebrodi, Girl Geeks Dinner Campania, Girl Geeks Dinner Lazio, GRUSP, Italian Linux Society, Inkdome, Innovaction Lab, ItaliaMac, Jecatt, LUISS ENLABS, LVenture Group, Mensa Italia, Milano JS, Mittelab, Ninja Academy, Peekaboo, Pix3dart, Pixel Flood, Powahome, PWN Milano, Silicon DrinkAbout Milano, Silicon DrinkAbout Roma, SIT Milano, Startup Grind Ancona, Startup Grind Milano, Startup Grind Napoli, Startup Grind Roma, Stefano Zappi, TecnoAndroid, The Hive, Treddi.com, Tweaknology, Uxgo, VR Zone, Wher, Wing4Students, Young Women Network, YouthHub Catania

Community Supporter: Campuseros International Club, GDG Pisa, GDG Torino, Growth Hacking Italia, Hacklab Cormano, INAMA, Italian C++, Live Economy, Milano Chatbots Meetup, QOOWEAR, Service Design Drinks Milano, SIT – Social Innovation Teams PoliMI, SIT – Social Innovation Team PoliTO, Startup Grind Cosenza, Startupmag

Campus Party nel mondo

Format nato in Spagna, a oggi Campus Party conta 71 edizioni organizzate in 13 Paesi (Argentina, Brasile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Germania, Gran Bretagna, Italia, Messico, Paesi Bassi, Singapore, Spagna).

Campus Party nel mondo vanta numerosi successi: 1 Guinness World Record per il più grande hackathon sociale, +1 milione di followers sui social network, +570.000 profili in Campuse.ro – piattaforma ufficiale di Campus Party – centinaia di Aziende, Istituzioni, Media, oltre 600 Università e oltre 800 Community Partner dell’evento.

Sito web: italia.campus-party.org

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/07/22/campus-party-premia-le-miglori-idee-dei-giovani-digitali
Twitter