fbpx

Tzunami Rock Festival: l’evento più sconvolgente dell’estate abruzzese

Print Friendly, PDF & Email

Mancano pochi giorni all’inizio dell’appuntamento rock più atteso in questa estate abruzzese. Dal 27 al 29 Luglio dalle ore 17 ci sarà Lo Tzunami Rock Festival presso il Lungomare Trieste di Roseto degli Abruzzi (Te). Questa prima edizione si prospetta sconvolgente, così come indica il suo nome,per la presenza nella line up di nomi come Punkreas, Meganoidi e Rezophonic che avranno come ospite d’onore Cristina Scabbia quest’anno coach di The Voice. Interessanti e professionali anche le band emergenti che condivideranno il palco con i Big.

A rendere l’evento ancora più invitante sarà presente una vasta gamma di birre artigianali, street food, stand di artigianato Mady in Italy.

In questa dettagliata intervista Alessandro Abate e Miss Yaya, organizzatori dell’evento e grandi sostenitori della musica live di qualità, ci hanno rivelato di come è nata l’idea di questo festival e di cosa significa organizzare un evento di questo spessore totalmente gratuito.

 

  • Com’è nata l’idea dello Tzunami Rock Festival?

L’idea nasce dalla volontà di Alessandro di rinfrescare l’attività musicale locale con un prodotto di nicchia e di qualità, non convenzionale e che stravolga l’attenzione e la quotidianità abruzzese. Non a caso il nome Tzunami.

 

  • Quali sono stati i criteri di selezione delle band che parteciperanno insieme alle band head liner?

Le band di apertura che apriranno i BIG sono state selezionate ognuna per diverse motivazioni: carisma, qualità musicale, coerenza con la line up dei big, inediti, volontà e soprattutto supporto per il festival, che è al primo anno di vita

 

  • Come mai la scelta del Lungomare di Roseto degli Abruzzi come location?

La scelta della location ha due motivi. Il primo è perché è vicino “casa” di Alessandro, il secondo perchè è una zona che sappiamo saprà abbracciare al meglio tutta la situazione del festival per  spazi e facilità di raggiungimento.

 

  • Qualche anticipazione per i lettori de IlCorriereNazionale.net…Perché devono partecipare a questo evento?

Beh.. Innanzitutto è un evento di spessore ma a titolo completamente gratuito. Ci sono mille motivi che possono accontentare tipologie di persone differenti. Inizia dalle 17, la qualità della zona street food che lo differenzia da festival che propongono junk food, la vasta selezione di birre artigianali del Main Sponsor Terre d’Acquaviva, le numerose e diverse band che si alterneranno sul palco centrale, i dieci mercatini artigianali che proporranno articoli totalmente made in Italy. Ma ce ne sono un migliaio circa di motivi per parteciparvi.

 

  • Un recente studio psicologico dichiara che la musica dal vivo ha un effetto terapeutico per alleviare la tristezza e curare la depressione. Voi cosa ne pensate?

La musica dal vivo migliora la tua qualità della vita. E sia Alessandro, che la sua partner in crime per il progetto Tzunami, Alessia arte Miss Yaya, sposano la passione per i concerti sotto palco, la musica di qualità e l’immensa stima per chi decide di intraprendere la vita da musicista. La musica è la prima che entrambi impostano su ON al mattino.

 

  • Quali sono le principali difficoltà nell’organizzare un evento musicale con ospiti noti come i Meganoidi, i Pankreas e i Rezophonic con Cristina Scabbia?

Sicuramente la più grande difficoltà è economica. Una line up di questo tipo, al primo anno è un rischio ma entrambi sono stati d’accordo sul voler dare un valore fondamentale alla qualità sotto ogni aspetto. In primis musicale. Ed allora il Main Sponsor Terre D’acquaviva affiancato da altre realtà che hanno voluto contribuire a questa iniziativa: Beer Garage Pescara, Eta Service, Fema Srl, Sciarra Costruzioni e Liofilchem Microbiology Products. Oltre al Patrocinio del Comune di Roseto degli Abruzzi

 

  • Quanto conta il “lavoro di squadra” nell’organizzare un evento e che consigli daresti a chi vuole intraprendere questo tipo di carriera professionale?

Il lavoro di squadra è stato l’elemento fondamentale. Ed Alessandro si è interfacciato quotidianamente per i due mesi organizzativi (che sono oltretutto da tempo record per organizzare un festival di questa portata), con Miss Yaya solo attraverso meeting su Skype o WhatsApp in quanto lei vive a Berlino e rientrerà in Italia per presenziare all’iniziativa. Attraverso la tecnologia hanno curato line up, band di apertura, big ,organizzazione , grafiche, loghi, immagine coordinata, spazio street food, conferenze stampa, interviste, parte social ecc ecc

  • Durante il festival ampio spazio sarà dedicato alla birra artigianale grazie ad Alessandro Abate del Birrificio terre d’Acquaviva. La birra artigianale oramai è diventato un trend a livello internazionale. Perché secondo te bisogna apprezzare una birra artigianale?

La birra artigianale è sinonimo di qualità, ricerca e dedizione. Il Birrificio terre d’Acquaviva non solo è un azienda con un certo background ma propone una vasta scelta che mette d’accordo tutti i palati. Ed allora vi aspettiamo numerosi dalle 17 in poi 27-28-29 luglio per assaporarle assieme, stuzzicare qualcosa nel nostro street food e, soprattutto, ascoltare assieme musica di qualità e selezionata attentamente da Alessandro e Miss Yaya per regalarvi tre giorni di pura musica Rock.

Mariangela Cutrone

 

 

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/07/23/tzunami-rock-festival-levento-piu-sconvolgente-dellestate-abruzzese
Twitter