fbpx

Massacrata durante festino in Costa Smeralda

Print Friendly, PDF & Email
Sarebbe stata massacrata di botte, tra domenica e lunedì, durante un festino a base di droga e alcol in una casa sulle colline di Baja Sardinia, in Costa Smeralda, nel comune di Arzachena (Sassari).
Potrebbe essere questo lo scenario che ha portato alla morte Zeneb Badid, 34enne marocchina, i cui presunti assassini sono stati arrestati dai Carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia. La donna era stata ricoverata in ospedale al Giovanni Paolo II di Olbia, ma ieri notte è morta in seguito alle gravi lesioni subite. In manette sono finiti due suoi connazionali Jalal Hassissou, 40 anni, e Soufyane El Khedar, 36 anni. I carabinieri sono a lavoro per ricostruire la dinamica del pestaggio. Stamani è prevista l’udienza di convalida da parte del giudice del tribunale di Tempio Pausania.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/07/26/massacrata-durante-festino-in-costa-smeralda
Twitter