fbpx

Rissa tra piloti su aereo in cabina ha scatenato una protesta nazionale

Print Friendly, PDF & Email

 Pilota e copilota, di un volo Iraqi Airways, si sono picchiati in quota                            

Un aereo della Iraqi Airways con 157 passeggeri a bordo ha avuto un singolare incidente durante il suo viaggio da Machhad, in Iran, a Baghdad. Il pilota e il suo co-pilota hanno litigato, apparentemente per un vassoio da pasto. A denunciarlo è stato lo stesso copilota, Ali Ahmed Saleh che ha coinvolto i social network e i media iracheni che hanno diffuso la notizia rapidamente sul web nell’area del Medio Oriente, costringendo l’azienda a diramare un comunicato ufficiale. Saleh ha scritto una lettera ai suoi superiori per comunicare l’episodio accaduto il 23 luglio a circa 37mila piedi di quota su un Boeing 737: “Un’ora dopo il decollo del volo Y1ASU, il capitano Raad Mohammed Yaqub ha fatto portare via dalla hostess il vassoio del mio pranzo, con il pretesto che il sottoscritto non aveva chiesto l’autorizzazione”. “Le parole offensive apostrofate dal comandante, continua la lettera, hanno dato origine ad un diverbio, poi abbiamo entrambi alzato la voce fino a quando il capitano non ha cominciato a sferrare calci e pugni costringendo il personale di sicurezza a bordo ad intervenire per calmarci”.

L’intervento del personale, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ha riportato l’ordine in cabina, rimasta danneggiata, e il volo è giunto a destinazione in orario. Il caso ha però spinto Iraqi Airways a pubblicare una nota, annunciando anche che i due piloti saranno puniti severamente, probabilmente anche con la revoca della licenza di volo. Sulla vicenda è intervento anche il ministero dei Trasporti iracheno, annunciando un’indagine.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/07/27/rissa-tra-piloti-su-aereo-in-cabina-ha-scatenato-una-protesta-nazionale
Twitter