fbpx

‘Ucciso Burioni’, nuove minacce no vax

Print Friendly, PDF & Email

Ancora il virologo Roberto Burioni nel mirino dei no-vax. Questa volta le minacce di morte al medico, paladino delle vaccinazioni e difensore della scienza, sono arrivate attraverso una finta pagina della newsletter ‘Democratica’ del Partito democratico, fatta circolare sui social network. “Tornano le Brigate Rosse, ucciso il virologo Roberto Burioni davanti alla sua abitazione”, è il titolo della pagina ‘fake’ della testa giornalistica, realizzata con un account creato per l’occasione.

“Dopo i tweet in cui venne diffusa una accampata ‘solidarietà’ a Benetton da parte del medico dopo la tragedia di Genova, questa volta i vigliacchi diffusori di veleno in rete utilizzano una finta pagina del nostro giornale, Democratica”, commenta sul proprio sito la rivista del Pd.

“Questa è ovviamente una ‘fake news’ – scrive la deputata del Pd Anna Ascani su Twitter -. Gravissima, perché è di fatto una minaccia. Fatta utilizzando una testata giornalistica con un account Twitter creato per l’occasione. Basta fake news, basta minacce, basta odio in Rete, basta manganellare online chi non è d’accordo con te”.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/08/28/ucciso-burioni-nuove-minacce-no-vax
Twitter