fbpx

Grande vittoria di guerra sul fronte libico…. ?

Print Friendly, PDF & Email

No, sul fronte epidemico morbillico dei vaccini ….

Il grande dispiegamento di forza e mediatico scientifico che ricorda il bimbo morto a  Monza per colpa dei no vax ..(?1?) Come ricordava Guglielmo Pepe in un suo articolo  http://pepe.blogautore.repubblica.it/2017/06/24/criminalizzata-una-famiglia-per-far-vincere-un-decreto/?refresh_ce .ha avuto un primo successo decantato dal compagno Martina che ha dichiartato che   con il “dietrofront di lega e cinque stelle, è stata battuta la loro visione oscurantista. Resta l’obbligo. Grazie alle tantissime famiglie che si sono battute come noi per il diritto alla salute dei bambini e per la scienza”. 

Quindi teniamo a casa i bambini free vax (sempre che non si voglia realizzare il progetto originario di guerra Lorenzin di togliere la patria potesta’ a genitori cosi’ irresponsabili che non vogliono vaccinare i loro figli mettendo loro e i bambini immunodepressi a rischio.

Avendo scritto giusto ieri un articolo  lo ripropongo integralmente con alcuni link mancanti http://www.corrierenazionale.net/2018/09/04/garattini-presidi-cultura-e-scienza-vaccinic/   con l’auspicio che  dia un modestissimo  contributo  al parlamento a decidere in scienza e coscienza

Buona serata 

Vincenzo valenzi

Coordinatore gruppo Wat’s Up Vaccini si ma con giudizio

Allegati

Vaccini: pronto l’emendamento della maggioranza, resta l’obbligo

Verso il parere positivo dai presidenti delle commissioni

https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2018/09/05/-vaccini-pronto-emendamento-maggioranza-resta-obbligo-_19cdbe8e-e0b8-466e-a6ed-7a47372b5510.html 

La maggioranza ci ripensa sui vaccini: è pronto un emendamento per confermare l’obbligo per la frequenza scolastica. La maggioranza, infatti, sta valutando una serie di emendamenti presentati da diversi gruppi parlamentari che abroga dal decreto milleproroghe il comma che rende non obbligatori i vaccini per i bambini di materne e asili. I relatori delle commissioni bilancio e affari costituzionali, Giuseppe Buompane e Vittoria Baldino, che stanno esaminando il provvedimento, potrebbero dare parere positivo.

“la maggioranza M5s-Lega della commissione affari sociali ha proposto la soppressione del comma 3 dell’articolo 6 del decreto legge che prevede la proroga dell’obbligo di vaccinazione per l’iscrizione scolastica. Si tratta di una clamorosa retromarcia e di una straordinaria vittoria della buona politica, della scienza e del buon senso. Ieri, durante le audizioni, i medici, i pediatri e gli esperti degli istituti superiori di sanità, avevano contestato nel merito le ragioni di una scelta che metteva a rischio la salute dei bambini. E’ un successo importante ottenuto anche grazie al contributo decisivo dei parlamentari del partito democratico”, ha affermato il capogruppo dem in commissione affari sociali, vito de filippo.

Plaude all’emendamento sull’obbligo dei vaccini per la frequenza scolastica l’associazione dei presidi: “e’ una buona notizia – afferma il presidente Antonello Giannelli – che denota sensibilità da parte del parlamento rispetto alle ragioni da noi esposte in audizione davanti alle commissioni della camera: avevamo rappresentato come associazione presidi che l’ammissione negli asili e nelle scuole dell’infanzia dei bambini non vaccinati avrebbe comportato un rischio per la salute di quelli immunodepressi. E’ una grande vittoria di civiltà”.  

Intanto sono in corso in tutta Italia controlli da parte dei carabinieri dei Nas nelle scuole per verificare la veridicità della documentazione presentata dalle famiglie in merito alle vaccinazioni obbligatorie per legge per la frequenza scolastica. I controlli, secondo quanto si apprende, sono partiti da martedì in nidi e materne e proseguiranno nei prossimi giorni anche negli altri istituti scolastici selezionati a campione. L’obiettivo è appunto individuare, a livello nazionale, eventuali casi di falsificazione della documentazione, sia che si tratti di autocertificazioni sia di certificati da parte delle Asl di competenza. Casi di falsificazione si sono infatti già verificati in passato.

Secondo il segretario del pd, Maurizio Martina, con il “dietrofront di lega e cinque stelle, è stata battuta la loro visione oscurantista. Resta l’obbligo. Grazie alle tantissime famiglie che si sono battute come noi per il diritto alla salute dei bambini e per la scienza”. 

Qualche dubbio  sulla legge guerra Lorenzin e sulla salute di bambini immunodeprerssi

Domande al prof. Silvio Garattini 

http://www.corrierenazionale.net/2018/09/04/garattini-presidi-cultura-e-scienza-vaccinic/ 

Caro garattini 

Oggi per caso ho ascoltato su radio radicale un frammento della tua audizione in commissione sanità. La tua lucidità di analisi è veramente superiore e condivido totalmente la tua proposta di aggiungere agli studi culturali nelle scuole primarie anche gli studi scientifici, per evitare che paradossalmente nel campo delle discussioni scientifiche ognuno si senta libero di dire quello che vuole anche sapendone poco o niente (come secondo te avverrebbe per la discussione in corso sui vaccini..), mentre nella cultura nessuno direbbe che dante è un pittore o che van gogh è un poeta, o peggio strafalcionare qualche frase in latino senza alimentare la ilarità di striscia la notizia o del vernacoliere o di chiunque condivida un pò di sana cultura di base (ne sò qualcosa con l’oca sapiens che si è divertita con il mio inglish). 

Da par tuo, hai difeso il valore storico e attuale dei vaccini e della legge sull’obbligo, in particolare con gli italiani, che si deve dedurre che dovrebbero essere a parer tuo e di altri, degli incoscienti e come dice amabilmente il tuo collega e sodale Roberto Burioni, dei cretini, somari, un pò come gli ubriachi al volante che portano la famiglia in vacanza sul ponte morandi http://www.affaritaliani.it/cronache/vaccini-il-nobel-montagnier-e-disinformato-lettera-aperta-a-burioni-480475.html?refresh_ce . 

In effetti migliaia di famiglie si sono opposte e si oppongono apertamente a questo decreto legge guerra lorenzin http://www.geminiworld.it/news/2017/07/03/beatrice-lorenzin-raniero-guerra/ e sono disposte ad andare fino in fondo per difendere i loro figli dal tso vaccinico http://www.lanazione.it/arezzo/cronaca/non-vacciniamo-i-bambini-protesta-dei-genitori-e-una-scuola-rischia-di-chiudere-1.3238257 . 

Tra i no vax di fatto, non dichiarati ci sono anche un 80% dei medici (non mi riferisco a Gava e a Rossaro e medici radiati dagli ordini nordici) che sono riluttanti a vaccinarsi https://www.agi.it/cronaca/vaccini_medici_no_vax-4261661/news/2018-08-12/ . Fanno pure loro parte degli italiani poco scientifici e magari un pò irresponsabili come dite del popolo italico .. A cui bisogna fare un bel tso salvifico preventivo? 

Tra gli improbabili scientifici ci sarebbero comunque, anche molti parlamentari che si erano opposti strenuamente contro il decreto guerra lorenzin https://blogs.mediapart.fr/bernard-sudan/blog/150717/quand-les-senateursitaliensdefendent-la-populationcontre-12-vaccinsobligatoires e tra questi vari professionisti delle arti sanitarie come il presidente dell’ordine dei biologi sen. Vincenzo Danna, il sen Domenico Scilipoti vice presidente ella commissione interparlamentare nato scienza e sicurezza, e a parte 150 medici che avevano firmato una lettera di riflessione sul decreto legge Lorenzin anche qualche specialista che non può competere con te o con Roberto Burioni ovviamente, ma qualche stelletta nel cv c’è la ha pure lui, come luc montagnier https://www.vglobale.it/2017/05/14/vaccini-se-a-porre-dubbi-e-un-nobel/ 

O come l’allievo di Sabin Giulio Tarro, che si va esprimendo sul tema in modo dialettico http://www.affaritaliani.it/cronache/obbligo-vaccini-uno-manovra-del-big-pharma-parla-il-candidato-al-nobel-532160.html 

Per non parlare del vasto contributo sistematico dato dal patologo di verona paolo bellavite https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=284998118803930&id=122178805085863&notif_t=page_post_reaction&notif_id=1535550722100968&ref=bookmarks 

Caro Garattini 

A proposito di cultura e scienza, qualche perplessità sorge sulla qualità scientifica del fronte vaccinista, che sembra molto sensibile a ragioni non propriamente scientifiche, che avranno ispirato degli e/orrori imbarazzanti per un ministro e per i suoi sherpa, come l’aver messo in bocca alla povera lorenzin dei 470 morti per morbillo a londra nel 2013/14 di cui non abbiamo sentito né da te, né dagli altri difensori della scienza violata dal parlamento, che vorrebbe rinviare l’obbligo vaccinale, nessun rilievo critico statistico, epidemiologico o scientifico di cui vorrei un tuo conforto specifico riproponendo alla bisogna le dichiarazioni dell’ex ministro a porta a porta e a piazza pulita https://youtu.be/gsasdexf9o 

Da quale altissimo livello scientifico vengono queste dichiarazioni sull’epidemia di morbillo in europa, che di fatto hanno lanciato la campagna vaccini che ha portato all’obbligo dei 12 salvatori dalle malattie infettive, poi ridotti a 10, con minacce della patria potesta ridotte a una multa e all’esclusione dei bambini da scuola, reclamata oggi a che titolo scientifico non si sa, dai presidi oggi anche loro in commissione sanità, che in modo veramente sopra le righe, chiederebbero che si impedisca l’ingresso nelle scuole a bimbi non vaccinati…per proteggere gli ..immunodepressi http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2018/09/04/-vaccini-presidisi-impedisca-ingresso-a-non-vaccinati-_79c25ae9-2cda-43f5-8b60-fd3bf382b032.htmlbell 

Che ne sanno i presidi degli immunodepressi e delle problematiche connesse all’infettività dei bambini sani e di quelli vaccinati non è dato di sapere. 

Ad esempio, della quarantena per i bambini vaccinati che sono potenzialmente infettivi, i presidi ne hanno notizia.. Https://www.vglobale.it/2018/08/14/a-proposito-del-neonato-morto-a-brescia/ ? 

Non bisogna dimenticare neanche l’epidemia di chiacchiere “scientifiche”, su un povero bambino di monza morto di morbillo (o qualcosa di simile) su cui Gugliemo pepe scrisse un pezzo illuminante http://pepe.blogautore.repubblica.it/2017/06/24/criminalizzata-una-famiglia-per-far-vincere-un-decreto/?refresh_ce . 

E dei rischi di troppi vaccini insieme che hanno spinto la sanità militare a limitare l’uso dei vaccini  e passare ai vaccini monovalenti, o ancora più chiaro di quello che accade nel regno zootecnico dove la cupola vaccini è stata smantellata dalla procura di roma http://m.espresso.repubblica.it/inchieste/2014/07/14/news/la-cupola-dei-vaccini-1.173240 con le dimissioni del direttore del dipartimento veterinario http://m.espresso.repubblica.it/attualita/2014/07/16/news/vaccini-si-sospende-il-dirigente-1.173393 

Caro Garattini 

Stimo molto la tua intelligenza e la tua libertà, che ho trovato veramente spesso e volentieri superiore, anche quando spazi a zero su temi su cui faresti meglio a fare qualche esperimento in più e qualche dichiarazione roboante di scomunica scientifica in meno, visto che hai bellissimi laboratori dove potresti ben fare i necessari esperimenti di base, su cavie, ecc. Per verificare modelli in uso in larga parte del mondo che di questi tempi non è secondo a nessuno, dalle ex repubbliche sovietiche che rilasciano ai loro migliori scienziati un award benveniste http://jacques-benveniste.org/valenzilettre-0907-i.html , alle tradizioni dell’estremo oriente di cui si parlerà a Graz sotto gli auspici della locale università austriaca e dell’ambasciata indiana di Vienna http://www.uniglobus.it/eventi.html . 

La scienza è una cosa seria e come scriveva silvano fuso di recente su Republica ha come supremo giudice i fatti http://www.corrierenazionale.net/2018/08/29/repubblica-ad-alzo-zero-sui-premi-nobel-brian-josepeson-e-luc-montagnier/ . Esaminiamoli questi fatti , sui vaccini e sul resto. E visto che di emergenze ne abbiamo tante ma non epidemie infettive, riduciamo la tensione pedagogica e occupiamoci di studi epidemiologici e prospettici sui vaccini dove i timori non mancano https://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/28/vaccino-esavalente-documento-riservato-glaxo-cita-lautismo/1238942/ 

Studi che costano poco e possono evitarci molti imbarazzi e molte reazioni avverse di cui sappiamo poco https://codacons.it/vaccini-sentenza-della-corte-dappello-milano-smentisce-aifa/ in particolare nel caso di questi cocktail vaccinici che sono assimilabili ai cocktail di farmaci e antibiotici che tanti problemi ci danno tutti i giorni con i centomila morti all’anno solo negli usa (dati Jama), su cui vedo un pò di distrazione, visto che altrettanti e forse di più dovremmo averne in Ue. 

Ma rilassiamoci con due risate ispirate da Beppe Grillo qualche anno fa ai bei tempi di de lorenzo e poggiolini https://www.youtube.com/watch?v=j7zwttzh9c4&app=desktop

 Cari saluti 

Vincenzo Valenzi 

Ps mi è capitata una cartina delle vaccinazini in Europa non aggiornata sulle recenti evoluzioni del macronismo sanitario, gli altri paesi europei sono più libertini o noi non seri a sufficienza . 

Come dite tu e altri in giro, un pò troppo libertinamente? 

 

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/09/05/grande-vittoria-di-guerra-sul-fronte-libico
Twitter