fbpx

‘Cercano i migranti della Diciotti’, 17 prelevati a Roma

Print Friendly, PDF & Email

A Salvini contestato reato sequestro di persona aggravato

Denuncia di baobab. Salvini, clandestini in fuga dalla legge

Individuati e accompagnati all’Ufficio immigrazione di Roma per essere identificati 17 migranti rintracciati nei pressi di piazzale Tiburtino nel presidio di migranti seguiti dai volontari di Baobab. Si tratterebbe di una parte dei 40 migranti della Diciotti allontanatisi dal centro di Rocca di Papa. A dare la notizia gli stessi volontari che raccontano come la Polizia abbia ‘confermato di essere alla ricerca dei migranti sbarcati dalla nave Diciotti’ e, nel contempo, abbia garantito che saranno rilasciati. ‘Poverini in fuga dalla guerra? No, clandestini in fuga dalla legge’, commenta Matteo Salvini.

La Procura di Palermo ha trasmesso al tribunale del ministri del capoluogo siciliano il fascicolo d’indagine sul caso Diciotti, chiedendo ai giudici di svolgere le indagini preliminari nei confronti del ministro dell’Interno Matteo Salvini che e’ stato iscritto nel registro degli indagati per sequestro di persona aggravato. Al fascicolo e’ allegata una relazione firmata dal capo dei pm Francesco Lo Voi e dall’aggiunto Marzia Sabella. I magistrati palermitani hanno modificato le contestazioni ipotizzate dalla Procura di Agrigento che, per prima, aveva aperto l’indagine contestando a Salvini e al capo di Gabinetto del Viminale, Matteo Piantedosi i reati di sequestro di persona, sequestro di persona a scopo di coazione, arresto illegale, abuso d’ufficio e omissione d’atti d’ufficio. L’ufficio inquirente di Palermo ha invece contestato il reato di sequestro di persona aggravato. Piantedosi non risulta indagato. Il tribunale dei ministri ha ora 90 giorni per svolgere le indagini ‘sollecitate’ dalla Procura.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/09/08/cercano-i-migranti-della-diciotti-17-prelevati-a-roma
Twitter