fbpx

Boccia: Cambiata politica ma non problemi, serve bagno realismo

Print Friendly, PDF & Email

“E’ cambiata la classe dirigente politica del Paese, ma non sono cambiate le criticità e i problemi del Paese”. Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, intervenendo al Forum Ambrosetti a Cernobbio. “Siamo di fronte alle criticità che abbiamo da sempre – prosegue Boccia – e la sfida di tutti noi è trasformarle in soluzioni, quindi l’invito di oggi è a un bagno di realismo, pragmatismo e buon senso anche legato alle dichiarazioni di ieri del presidente del Consiglio che ci invitava ad analizzare i fatti e non le dichiarazioni”.

Per il presidente dell’associazione degli industriali è necessario “superare la dimensione dell’immediatezza, e in questo senso sentir parlare di un programma di medio termine diventa importante, perché una cosa è fare le cose in pochi mesi e altro è avere un orizzonte temporale diverso”. Boccia chiede un cambio di mentalità al Paese. “Cerchiamo – spiega alla platea di imprenditori e banchieri – di cambiare un paradigma di pensiero nel Paese, anche in chiave europea: prima definiamo gli effetti sull’economia reale che vogliamo realizzare, poi individuiamo gli strumenti e quindi interveniamo individuando risorse e sui saldi di bilancio”. Come già fatto nei giorni scorsi, il numero uno di viale dell’Astronomia dimostra di apprezzare le aperture del governo. “Abbiamo apprezzato molto – sottolinea – l’idea per cui si comincia a parlare di medio termine ai fini del contratto di governo, perché significa sostenibilità e responsabilità, e abbiamo apprezzato l’intento di non toccare l’impianto di Industia 4.0”, uno strumento che ha comportato “un 30% di investimenti in più nel 2017 rispetto nel 2016 e un più 7% di export”. Infine Boccia loda “l’attenzione al cuneo fiscale”.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/09/09/boccia-cambiata-politica-ma-non-problemi-serve-bagno-realismo
Twitter