fbpx

Scatole di cartone: come utilizzarle al meglio in casa e per traslocare

Print Friendly, PDF & Email

In ogni casa che si rispetti ci sono tante scatole di cartone che possono essere utilizzate in diversi modi. Dalle scatole di cartone delle scarpe a quelle dei detersivi, passando per le scatole da imballaggio Embaleo che sono ottime per organizzare soprattutto traslochi.

Grazie al riciclo creativo dei cosiddetti “cartoni”, semmai usati per qualche trasloco o qualche acquisto, è possibile realizzare oggetti utili, economici ed originali per la casa e non solo: le scatole di cartone più grandi possono diventare delle cucine-gioco per bambine, semmai dopo averle rivestite con carta da regalo fantasiosa in modo da renderle più vivaci; bottoni, gioielli, calzini o qualsiasi altro piccolo oggetto, possono essere custoditi in un nuovo porta-oggetti ricavato dalle vecchie scatole di cartone rivestite con tessuto, per rendere il tutto più grazioso alla vista; oppure le riviste troveranno qui il giusto spazio di archiviazione; le scatole di cartone vuote possono trasformarsi anche in utili porta-riviste, scaffali per la parete di casa o anche elementi d’arredo originali come le lampade.

Come preparare una scatola per il trasloco: consigli pratici

Per quanto riguarda i traslochi, scegliere la scatola di cartone adatta non è certo una cosa semplice. Non bisogna comprare pacchi di scatole che poi non si utilizzeranno, ma bisogna ricordare che si sta affrontando un’operazione che non lascerà tempo e che bisogna gestire durante giornate caotiche. 

Salterà fuori qualcosa dalla cantina da imballare, o magari nelle operazioni si romperà qualche involucro. Certo, se acquistiamo un buon prodotto questa eventualità si fa meno frequente ma è sempre in agguato. Ragionare, dunque, in termini pratici: servono 3 confezioni? Meglio prenderne 4 e non ci ritroveremo con una serie di oggetti da imballare ma che non sapremo dove mettere.

Una volta scelto il contenitore adeguato alle dimensioni degli oggetti da confezionare (preferibilmente scatole di piccola/media dimensione), prepareremo un fondo di protezione stendendo 2/3 fogli di pluriball e, non appena il fondo sarà completamente coperto, siamo pronti per inserire gli oggetti.

Tutti gli oggetti devono essere accuratamente ricoperti uno per uno con fogli di pluriball oppure con la classica “carta da imballo”.

I piatti, imballati singolarmente, andranno riposti all’interno dei contenitori in modo verticale (come all’interno dello scolapiatti) riempiendo completamente il volume orizzontale della scatola. Nella parte superiore realizzeremo un altro fondo di protezione come quello inferiore.

Completeremo il riempimento del contenitore con oggettistica di piccole dimensioni (piattini, soprammobili, teiere etc.), sempre imballati singolarmente. Una volta riempita tutta la scatola potremmo chiuderla ed apporre la scritta “fragile”.

Bicchieri, tazze, tazzine, ed altri piccoli oggetti, andranno imballati nel medesimo sistema dei piatti (creando il fondo morbido) e cercando di riporli in modo orizzontale, lasciando quelli più grandi e pesanti sul fondo e dividendo ogni strato.

Tutte le scatole andranno riempite completamente per evitare che gli oggetti possano muoversi ed urtarsi.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/09/21/scatole-di-cartone-come-utilizzarle-al-meglio-in-casa-e-per-traslocare
Twitter