fbpx

Stanchezza sul lavoro. Ecco come ricaricare il cervello

Print Friendly, PDF & Email

La risposta viene dal Giappone.  Tai chi e yoga per il lungo termine

Di Riccardo Guglielmi

Siete stanchi, esausti, scocciati, stufi da una routine lavorativa ripetitiva e poco creativa, non preoccupatevi. Uno studio giapponese insegna a ricaricare il cervello. Basta un piccolo esercizio, pedalare senza fatica su una cyclette, per ricominciare a star meglio.

Keita Kamijo e Tyuji Abe, della Waseda University di Tokyo, hanno arruolato 28 uomini e hanno proposto loro di svolgere alcuni compiti che sfruttano la memoria lavorativa, quella che ci consente di ricordare e aggiornare le informazioni sui diversi progetti cui stiamo lavorando. Le persone coinvolte hanno usato la loro memoria lavorativa prima, subito dopo e 30 minuti dopo tre momenti di test eseguiti in tre giorni diversi. Sono stati divisi in 3 gruppi. Nel primo gli uomini si esercitavano semplicemente su una cyclette, nel secondo hanno dovuto svolgere un compito cognitivo stando seduti su una bicicletta, ma senza pedalare, nel terzo hanno unito le cose svolgendo un compito cognitivo mentre pedalavano.

Tante sono le evidenze scientifiche che dimostrano i benefici dell’attività fisica aerobica sulla capacità delle persone di pianificare, mantenere l’attenzione, ricordare e destreggiarsi tra diverse attività. I ricercatori hanno riscontrato miglioramenti su precisione e tempi di reazione, in definitiva effetti generali positivi, nel gruppo in cui era richiesto solo di pedalare. Coloro che pedalavano e contemporaneamente riflettevano hanno fatto registrare un affaticamento cognitivo.

Per migliorare memoria e attenzione a breve termine, lavoro o scuola, è meglio limitarsi all’esercizio fisico senza aggiungere sforzi cognitivi. La ricerca giapponese dimostra che è sufficiente un piccolo esercizio fisico aerobico (cyclette, passeggiata veloce, corsetta, nuotata) per ricaricare il cervello e riprendere con più energia l’attività lavorativa o di studio. Pratiche salutari come Tai chi e yoga, espressione di esercizi cognitivi complessi, se perduranti nel tempo e attuate con costanza, mettono l’individuo nella condizione di migliorare attenzione e cognizione a lungo termine.

redazione@corrierenazionale.net

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/10/07/stanchezza-sul-lavoro-ecco-come-ricaricare-il-cervello
Twitter