fbpx

Scoppia il calcioscommesse nel campionato belga

Print Friendly, PDF & Email

Cinquantasette mandati di perquisizione, 25 persone arrestate per essere interrogate, nove società belghe finite sotto la lente della procura: l’indagine – secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport – verte su frode fiscale (nei contratti dei calciatori), match fixing e riciclaggio di denaro, e ha coinvolto dirigenti, arbitri, procuratori, giornalisti e anche un allenatore, Ivan Leko, 40 anni, croato, campione in carica col Bruges e in Champions ora contro Dortmund e Atletico.
Le figure centrali sono gli agenti Mogi Bayat e Dejan Veljkovic, il primo vero e proprio deus ex machina del mercato belga, il secondo un semi-monopolista di quello Est Europeo. All’origine dell’inchiesta c’è una denuncia per presunte combine presentata dal Westerlo contro Bayat in seguito alla retrocessione del club fiammingo all’ultima giornata della stagione 2016-17, a causa di un risultato sfavorevole nel match tra Kortrijk e Mouscron, club infarciti di giocatori rappresentati dall’agente. (fonte: Agipronews) 

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/10/13/scoppia-il-calcioscommesse-nel-campionato-belga
Twitter