Sport

Stadio Atalanta: in arrivo i permessi per far partire i lavori

E’ ufficiale. Entro la fine del 2018 l’Atalanta potrà presentare il permesso di costruire per il parziale rifacimento dello stadio di Bergamo, ormai di sua proprietà (una operazione di restyling del costo complessivo di 35 milioni di euro). Ad indicare le tempistiche, in sede di presentazione del piano attuativo approvato ieri dalla giunta comunale di Bergamo, è stato l’assessore alla riqualificazione urbana e all’edilizia, Francesco Valesini: “A due anni e mezzo dall’inizio dell’istruttoria urbanistica, il piano arriverà in consiglio comunale entro due settimane, poi un mese per la pubblicazione e quindi spazio al permesso di costruire entro fine anno. 

L’operazione portata a termine è coraggiosa per gli investimenti in campo e per la complessa procedura amministrativa, perché è il primo impianto pubblico per il calcio alienato in Italia”. Lo rende noto Ansa Lombardia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE