Estero

Usa: cyber-attacco a dati viaggio del Pentagono

Compromessi dati 30 mila dipendenti ma non top secret

Un cyber attacco ai dati di viaggio del dipartimento della difesa ha compromesso informazioni personali e carte di credito di personale militare e civile Usa. Lo riferisce l’Ap citando una fonte del Pentagono, secondo cui l’hackeraggio potrebbe aver colpito 30 mila dipendenti ma il numero potrebbe aumentare col proseguire delle indagini. La fonte ha precisato che non sono state messo a rischio informazioni classificate.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE