fbpx

Oliverio e Rossi insieme su problemi immigrazione e accoglienza

Print Friendly, PDF & Email

Bisogna attivare una rete in Italia per mobilitare le coscienze, superare il clima xenofobo ed intollerante che si è creato ed affrontare con lucidità il tema dell’integrazione dei migranti basato sui valori di accoglienza e del rispetto dell’altro. E’ l’invito partito dai presidenti delle regioni Calabria e Toscana, Mario Oliverio ed Enrico Rossi, che hanno affrontato questi argomenti a Catanzaro insieme al sindaco di Riace – ora sospeso – Domenico “Mimmo” Lucano ed il parroco di Vicofaro (Pistoia) don Massimo Biancalani.
Due Regioni, Calabria e Toscana, si sono dunque ritrovate insieme per contrastare il clima di paura e mostrare le potenzialità di un approccio più umano e razionale nel trattare le questioni relative all’immigrazione.
“Il tema dell’accoglienza – afferma Rossi – deve essere gestito con la testa e guardando al futuro, non con la pancia”. “Sono contento di ospitare in Cittadella il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, – sottolinea Oliverio – al quale mi lega amicizia, esperienza e militanza politica, il sindaco di Riace Mimmo Lucano e don Massimo Biancalani, protagonisti di un’esperienza d’integrazione che si sta tentato in tutti modi di soffocare”.
Il presidente della Toscana, Enrico Rossi, si dice poi pronto ad accogliere “la sfida che ci ha lanciato Mimmo Lucano ed invito lui e il presidente Oliviero a venire in Toscana a Vicofaro e proseguire insieme il percorso avviato ed essere due Regioni ‘pioniere’ in questo settore. Con il tempo le persone capiranno che non basta invocare le ruspe per risolvere i problemi, e magari costruendo politiche dell’accoglienza più serie si riuscirà a sconfiggere la paura, per costruire un futuro più sereno”.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/10/30/oliverio-e-rossi-insieme-su-problemi-immigrazione-e-accoglienza
Twitter