fbpx

4 novembre, amor patrio non e’ nazionalismo

Print Friendly, PDF & Email

 Mattarella, nessuno stato ce la fara’ da solo

“Nessuno Stato, da solo, puo’ affrontare la nuova dimensione sempre piu’ globale. Ne uscirebbe emarginato e perdente. Soprattutto i giovani lo hanno compreso”, dice il presidente della Repubblica al Corriere della Sera nel centenario della fine della Grande Guerra. E l’amor di Patria non coincide con l’estremismo nazionalista, spiega il presidente. Il 4 novembre di cento anni fa entrava in vigore l’armistizio di Villa Giusti: la resa dell’Impero austroungarico e la vittoria dell’Italia nella Prima guerra mondiale. Mattarella all’Altare della patria a Roma, sotto il volo delle Frecce tricolori, poi ai sacrari dei Caduti d’oltremare di Bari, a quello di Redipuglia e a Trieste.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/11/04/4-novembre-amor-patrio-non-e-nazionalismo
Twitter