fbpx

I grandi atleti italiani e il mondo della scuola insieme

Print Friendly, PDF & Email

 I grandi atleti italiani e il mondo della scuola insieme a cesena per celebrare i valori unici dello sport

Una giornata di scuola che resterà nella memoria dei ragazzi, in cui le materie sono state l’integrazione sociale, il rispetto per gli altri, l’educazione e la crescita personale e gli insegnanti una parata di grandi atleti italiani, che insieme ai vertici dello sport nazionale e a grandi esperti del settore hanno raccontato alle nuove generazioni come la pratica sportiva non sia solo una questione di medaglie e agonismo, ma rappresenti un insieme unico di valori, da vivere ogni giorno insieme ai propri compagni, per crescere in maniera sana e diventare cittadini maturi e responsabili.

Questo il messaggio lanciato dal 3° Forum Romagna Iniziative, l’evento ideato dal Consorzio che da oltre 20 anni riunisce 12 grandi aziende della Romagna e che si è tenuto questa mattina presso il Carisport di Cesena, trasformando per un giorno la città nella Capitale dello sport italiano.

Il palazzetto della città romagnola ha ospitato oltre 2.000 ragazzi delle scuole medie e superiori del territorio, in uno speciale incontro con alcuni grandi protagonisti dello sport e importanti Istituzioni nazionali, fra cui il Presidente del CONI e membro CIO, Giovanni Malagò. 

Protagonisti di decine di selfie coi ragazzi e, sul palco, maestri di vita ed esperienze, sono stati Fiona May, Campionessa mondiale di salto in lungo, Roberta Pedrelli, Campionessa della Nazionale Paralimpica Sitting Volley, Massimiliano Rosolino, Campione olimpico di nuoto e Diego Occhiuzzi, Campione mondiale di scherma, che hanno raccontato i loro progetti a carattere sociale e le loro esperienze dentro e fuori il campo da gioco, offrendo agli studenti una preziosa testimonianza sul significato più profondo della pratica sportiva, per il singolo e per le comunità. 

A loro si sono uniti Michele Uva, Direttore Generale FIGC e Vicepresidente UEFA, Alessandro Costacurta, Presidente del Comitato Organizzatore del Campionato Europeo UEFA Under 21 – Italia 2019, Marcello Ticca, libero docente e Specialista in Scienza dell’Alimentazione, e, in chiusura della giornata, il Presidente del CONI, e neo membro CIO, Giovanni Malagò, che col proprio intervento ha concluso un evento che ha toccato la mente e il cuore dei ragazzi.

“Amiamo il nostro territorio e vogliamo valorizzare tutte le attività che lo rendono sempre più bello da vivere, soprattutto per i giovani che sono il futuro e il motore della società” – ha dichiarato Francesca Amadori, Presidente di Romagna Iniziative.

“Lo sport è da sempre uno degli ambiti in cui il nostro Consorzio si impegna con energia da oltre 20 anni, insieme all’arte e alla cultura. Perché la pratica sportiva, quando è vissuta nei suoi valori più veri e sani, è fondamentale per stare bene con se stessi e con gli altri. Oggi alcuni grandi campioni nazionali sono stati i nostri insegnanti e il messaggio che hanno voluto lasciare agli studenti è che l’importante non è vincere, ma come si compie il proprio percorso personale per raggiungere il risultato finale.”

Per rendere ancora più forte il messaggio di questa giornata, le scuole che hanno partecipato al 3° Forum Consorzio Romagna Iniziative hanno partecipato a un concorso, in cui è stato chiesto agli studenti di realizzare un video che avesse al centro i valori più profondi e sociali dello sport.

Proprio perché, soprattutto per le nuove generazioni di oggi, lo sport deve rappresentare un primo laboratorio di creazione di comunità dove il rispetto delle regole, la solidarietà, l’ascolto dei bisogni degli altri per raggiungere obiettivi comuni è fondamentale, prima ancora del conseguimento del successo personale.

A premiare i vincitori è stato lo stesso Presidente del CONI Giovanni Malagò, che ha accolto sul palco insieme ai rappresentanti del Consorzio e ai relatori del Forum la classe vincitrice che, oltre alla possibilità di vedere proiettato il proprio video durante l’evento si è aggiudicata un premio del valore di 2.000 euro, da utilizzare per la gita scolastica di classe.

“Ringrazio Romagna Iniziative, la città di Cesena e le aziende del Consorzio per questa straordinaria giornata – ha commentato Giovanni Malagò, Presidente del CONI. Questo grande evento, con oltre 2.000 ragazzi presenti e alcuni dei nostri più importanti campioni, ci ha permesso di parlare dei valori dello sport ma anche dell’importante correlazione fra stile di vita sano e benessere, che ha nella Romagna uno dei suoi migliori ambasciatori. Sono temi importanti da diffondere, soprattutto nel nostro sistema scolastico, per sensibilizzare i ragazzi a praticare più sport. A questo proposito, mi piacerebbe poter coinvolgere le scuole italiane in un concorso che porti alcuni rappresentanti degli studenti a vivere in prima persona l’atmosfera di Tokyo 2020. Lo sport, infatti, è un’esperienza da vivere quotidianamente e da godere anche nelle occasioni più speciali: magari proprio ospiti di Casa Italia ai prossimi Giochi.”

Romagna Iniziative è un Consorzio che riunisce alcune delle più importanti realtà imprenditoriali del territorio cesenate e romagnolo (Amadori, Camac, Crédit Agricole, F.lli Battistini Carrozzerie e Officine, Hippo Group, Isoltema, Orogel, SGR Servizi, Technogym, Tre Civette Global Service, Trevi Group, Viaggi Manuzzi). Nato nel 1996 con lo scopo di garantire supporto e sostegno economico al Cesena Calcio, attualmente si impegna a valorizzare progetti di interesse culturale e sportivo. Dal 2001 Romagna Iniziative gestisce anche il Palazzetto dello Sport di Cesena, il Carisport, che ospita ogni giorno allenamenti di basket e volley ed è sede del campionato di pallavolo di B1 femminile e C maschile, oltre che di tanti concerti e spettacoli di artisti di fama internazionale.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/11/04/i-grandi-atleti-italiani-e-il-mondo-della-scuola-insieme
Twitter