fbpx

Il Papa incontra i cori di tutto il mondo

Print Friendly, PDF & Email

Non fate le prime donne, no al protagonismo

Il monito alle corali, non svalutate le altre espressioni di spiritualita’ popolare come le processioni e le feste popolari

CITTA’ DEL VATICANO – Il Papa incontra le corali arrivate in Vaticano da tutto il mondo per una tre giorni organizzata dal Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione. “Non cadete nella tentazione di un protagonismo che offusca il vostro impegno, e umilia la partecipazione attiva del popolo alla preghiera. Per favore, non fate la prima donna. Capito!”, ammonisce Bergoglio, chiedendo ai musicisti di essere “animatori del canto di tutta l’assemblea e non sostituitevi a essa, privando il popolo di Dio di cantare con voi e di dare testimonianza di una preghiera ecclesiale e comunitaria”.

“La vostra musica e il vostro canto – dice Francesco – sono un vero strumento di evangelizzazione nella misura in cui vi rendete testimoni della profondità della Parola di Dio che tocca il cuore delle persone, e permettete una celebrazione dei sacramenti, in particolare della santa eucaristia, che fa percepire la bellezza del Paradiso. Non fermatevi mai in questo impegno così importante per la vita delle nostre comunità; in questo modo, con il canto date voce alle emozioni che sono nel profondo del cuore di ognuno. Nei momenti di gioia e nella tristezza, la Chiesa è chiamata ad essere sempre vicina alle persone, per offrire loro la compagnia della fede. Quante volte la musica e il canto permettono di rendere questi momenti unici nella vita delle persone, perché li conservano come un ricordo prezioso che ha segnato la loro esistenza”. Il Pontefice ricorda inoltre di valorizzare le altre espressioni di spiritualità popolare: “Non svalutate le altre espressioni della spiritualità popolare: le feste patronali, le processioni, le danze e i canti religiosi del nostro popolo sono anch’essi un vero patrimonio di religiosità che merita di essere valorizzato e sostenuto perché è pur sempre un’azione dello Spirito Santo nel cuore della Chiesa. La musica, dunque, sia uno strumento di unità per rendere efficace il Vangelo nel mondo di oggi”.  

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/11/24/il-papa-incontra-i-cori-di-tutto-il-mondo
Twitter