fbpx

 Il killer di Strasburgo, ‘vendetta per i fratelli siriani’

Print Friendly, PDF & Email

Strasburgo  prova a ripartire. Ore d’ansia per l’italiano in coma

Cherif Chekatt, il presunto attentatore di Strasburgo, avrebbe detto di aver “ucciso per vendicare i fratelli morti” in Siria: e’ quanto scrive il quotidiano Le Parisien citando la testimonianza del conducente del taxi su cui il terrorista e’ fuggito dopo l’attacco. Il killer e’ ricercato in tutta Europa e potrebbe essere in Germania dove avrebbe contatti e appoggi. Ore d’ansia per il giornalista italiano Antonio Megalizzi, in coma ma non operabile. “Per il momento resiste e questo potrebbe essere un buon segno”, dice la deputata Fi Michaela Biancofiore, in stretto contatto con la fidanzata del giovane giornalista. La citta’ intanto prova a reagire al terrore ed a ripartire. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/12/13/il-killer-di-strasburgo-vendetta-per-i-fratelli-siriani
Twitter