fbpx

Onu,’orrori inimmaginabili’ subiti dai migranti in Libia

Print Friendly, PDF & Email

‘La stragrande maggioranza di donne e adolescenti violentate’

Migranti e rifugiati subiscono “orrori inimmaginabili” in Libia. La denuncia in un rapporto delle Nazioni Unite che descrive dettagliatamente in 61 pagine l’inferno degli abusi subiti da donne, bambini e uomini dal momento in cui entrano in Libia, durante la loro permanenza nel Paese e – se vi riescono – mentre tentano di attraversare il Mediterraneo. “La stragrande maggioranza delle donne e delle adolescenti intervistate ha riferito di essere stata violentata dai trafficanti”.

Oggi almeno undici migranti sono morti e 33 sono sopravvissuti nel Mare di Alboran, al largo della Spagna.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/12/21/onuorrori-inimmaginabili-subiti-dai-migranti-in-libia
Twitter