fbpx

Capodanno, dal Pacifico alle Americhe il mondo accoglie il 2019

Print Friendly, PDF & Email

Il futuro arriva da Oriente: le Isole Samoa, Fiji e la Nuova Zelanda sono state le prime nazioni a lasciarsi alle spalle 2018 e ad accogliere il 2019. A Auckland, i dodici rintocchi di mezzanotte, annunciati da un conto alla rovescia luminoso proiettato sulla famosa Sky Tower, sono stati contrassegnati da fuochi d’artificio lanciati dal tetto della torre televisiva. Alle 14 (ore italiane) Sydney ha accolto il 2019 con il piu’ grande spettacolo di fuochi d’artificio mai tenuto nell’iconica baia.

Il 2018 non e’ stato un anno facile. Se ne va con numerosi crisi che si sono aggravate, con nuove tempeste che hanno spazzato via vasti territori, con l’aumento dei populismi e una crescente preoccupazione per clima. In questo contesto si inserisce Brexit con la Gran Bretagna che celebra il suo ultimo capodanno da membro dell’Ue. Tra le note positive resta la distensione tra le due Coree. I giochi pirotecnici di Sydney hanno invece incantato un milione e mezzo di spettatori. Le celebrazioni saranno prolungate con il passare delle ore nel resto del mondo, a volte in un contesto di forte presenza della polizia a causa dei rischi di attacco. A Hong Kong, 300 mila persone hanno visitato il Victoria Harbour per seguire 10 minuti di fuochi d’artificio lanciati da cinque barche.

I giapponesi, dalle 16, si sono invece recati ai templi per pregare per il nuovo anno, mentre a Saitama, a nord di Tokyo, il pugile americano, Floyd Mayweather, e il giovane campione giapponese di kickboxing, Tenshin Nasukawa, si sono affrontati in uno spettacolo. In ogni caso il passato tumultuoso non impedira’ a milioni di persone, dalle Figi a Rio de Janeiro, di scendere in strada per festeggiare l’anno che verra’. Il Cristo Redentore, monumento iconico di Rio de Janeiro e del Brasile, sara’ illuminato con proiezioni tridimensionali durante la tradizionale festa di fine anno, che spera di raccogliere piu’ di 2 milioni di persone sulla spiaggia di Copacabana. Sono previsti spettacoli di luci e fuochi d’artificio che dureranno 14 minuti, poche ore prima del giuramento di Jair Bolsonaro per la presidenza del Paese. I parchi di Mosca ospiteranno concerti e spettacoli di luci e piu’ di mille piste di pattinaggio saranno aperte per celebrare il nuovo anno nella capitale russa (la mezzanotte scattera’ alle 22.00 italiane).

Nel cuore turistico di Parigi le celebrazioni si terranno sotto forti misure di sicurezza, con un perimetro attorno agli Champs Elysees, punti di registrazione e controlli sui trasporti pubblici. Insieme a turisti e visitatori ci saranno anche i ‘gilet gialli’ che hanno promesso “un evento festivo e non violento”. Londra salutera’ l’anno con i fuochi d’artificio lanciati dal London Eye e accompagnati dalla musica di vari artisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/12/31/capodanno-dal-pacifico-alle-americhe-il-mondo-accoglie-il-2019
Twitter