fbpx

Dakar 2019, le curiosità sulla corsa più famosa del mondo

Print Friendly, PDF & Email

È iniziata il 7 gennaio da Playa della Magdalena, una delle spiagge della capitale peruviana Lima, l’edizione numero 41 della mitica Dakar, la gara di rally più famosa e del mondo, che quest’anno regala una serie di curiosità e record davvero interessanti per gli appassionati.

I numeri della Dakar 2019

Cominciamo dai numeri di questa competizione: l’edizione 2019 si svolge interamente in Perù, districandosi in 10 tappe su 5540 km tra Ande e dune, in un percorso che si snoda tra zone aride, sabbiose, la tortuosa cordigliera e circa 3mila chilometri in prove speciali. Al via 334 equipaggi, con 167 fra moto e quad, 126 auto e 41 camion, e una folta pattuglia di donne e italiani (ben 21).

Donne e italiani in gara

Le “quote rosa” alla Dakar 2019 sono in rialzo: risultano iscritte infatti 17 piloti donne, record assoluto per la manifestazione, tra cui anche l’italiana Camelia Liparoti, al volante di un’auto insieme a una collega spagnola. La pattuglia italiana si compone anche di altri piloti di auto da rally, di camion, di SxS e soprattutto di moto: sono ben 7 i centauri nazionali, tra cui spicca Nicola Dutto, che perse l’uso delle gambe in un incidente nel 2010 e che sarà il primo pilota paraplegico nella storia Dakar.

Le Case costruttrici si danno battaglia in Perù

Non meno interessanti sono le novità tecnologiche che saranno messe in mostra dai partecipanti e dai loro veicoli; la BF Goodrich, ad esempio, porta in Perù la sua lunga esperienza nel motorsport e un bagaglio di 14 vittorie nella manifestazione, tornando a calzare le auto impegnate in gara. Quest’anno l’azienda americana ha una concorrente nella giapponese Yokohama, che sta puntando a farsi conoscere sul mercato internazionale anche attraverso le linee dedicate alla mobilità quotidiana, in vendita sulle piattaforme online a cominciare da EuroImport Pneumatici, e che guarda alla Dakar 2019 per accrescere la propria fama e trovare risposte concrete allo sviluppo di prodotti.

La Yokohama all’assalto

In particolare, è stata la divisione spagnola di Yokohama a sponsorizzare un team in gara alla Dakar 2019, formato da Óscar Fuertes e dal suo co-pilota, Diego Vallejo, che saranno a bordo dello Ssang Yong Rexton DKRequipaggiato con pneumatici Yokohama Geolandar M/T G003, in 37×12,5 dimensioni R 17. La vettura è stata sviluppata completamente in Spagna, offre 450 cavalli di potenza ed è dotata di un motore a benzina V8 da 6.2 litri appositamente preparato per la competizione. Per offrire il massimo delle performance, il produttore giapponese ha fornito il modello Geolandar M/T G003, gomma fuoristrada per SUV e Pick Up che, stando alle dichiarazioni della compagnia, è in grado di assicurare prestazioni estreme in scenari fuoristrada, dal fango alle rocce, allo sporco e alla ghiaia.

Pneumatici per accompagnare i piloti nella gara più dura del mondo

Il Vicepresidente di Yokohama Iberia, Víctor Manuel Cañizares, ha commentato: “Nell’ultima edizione meno del 50 per cento dei concorrenti ha terminato il tragitto, il che significa che i nostri pneumatici hanno contribuito a finire la gara. Il nostro pneumatico è uno dei pochi che non si sono forati e di cui sono state necessarie meno unità per completare la gara quest’anno”. Merito delle soluzioni messe a punto dalla compagnia giapponese, che ad esempio ha studiato un battistrada che include una grande rete di blocchi e lamelle sequenziali, aiutando il Geolandar M/T G003a mantenere una trazione eccellente su varie superfici fuoristrada, oppure al fianco rinforzato con un blocco aggressivo sul lato superiore della gomma, che aumenta la resistenza a tagli e usura.

Chi taglierà il traguardo?

Insomma, la Dakar 2019 si preannuncia davvero emozionante e in grado di tenere alto l’onore dalla competizione: non resta che attendere il 17 gennaio per la tappa conclusiva che porterà il gruppo di nuovo a Lima, per il traguardo finale della gara più dura del mondo.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2019/01/14/dakar-2019-le-curiosita-sulla-corsa-piu-famosa-del-mondo
Twitter