fbpx

Uomo su marte: i bookmaker accettano la sfida di Elon Musk

Print Friendly, PDF & Email

ROMA – Verso l’infinito e oltre, diceva l’astronauta Buzz Lightyear nella saga di Toy Story. Prima la Luna e poi Marte, proclama invece oggi il magnate Elon Musk, che sta impiegando ingenti risorse nella ricerca spaziale attraverso la società SpaceX. Musk ha appena ha completato la costruzione dello Starship, razzo verticale dall’aspetto metallico, che sembra uscito da un film di fantascienza degli anni ’50. Questo prototipo sarà utilizzato per voli turistici suborbitali, ma l’obiettivo dichiarato di Musk è arrivare entro il 2022 lì dove nessun essere umano è mai stato prima, su Marte, il pianeta rosso, non a caso pilastro dell’immaginario fantascientifico d’antan. La sfida del tycoon sudafricano viene presa sul serio dagli analisti Sisal Matchpoint, che hanno aperto la scommessa sulla possibilità di vedere un uomo su Marte entro il 2022, per l’appunto. Lo stesso Musk, tempo fa, ammise la difficoltà dell’impresa, sottolineandone anche i terribili rischi connessi. Dello stesso avviso i trader, che danno ad altissima quota l’idea che la fantascienza possa presto diventare realtà: il primo astronauta sul pianeta rosso nel giro di tre anni, riferisce Agipronews, è dato a 100 volte la scommessa. AG/Agipro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2019/01/15/uomo-su-marte-i-bookmaker-accettano-la-sfida-di-elon-musk
Twitter