fbpx

Dati Censis sugli avvocati in Italia: nuove difficoltà e nuove sfide

Print Friendly, PDF & Email

Il Rapporto annuale sull’avvocatura italiana realizzato da Censis nel giugno del 2018 ha fornito una fotografia dell’attuale condizione degli avvocati italiani, mettendo in evidenza alcuni aspetti di particolare rilievo.

Una concorrenza sempre più alta

Ciò che emerge in modo nitido è il fatto che il professionista odierno deve andare incontro a difficoltà maggiori rispetto al passato, delle difficoltà legate in primis ad una concorrenza sempre più accentuata, ma anche ad una generale riduzione dei redditi, la quale in molti casi può essere considerata una semplice conseguenza dell’incremento del numero degli avvocati.

I numeri sono davvero lampanti: mentre nell’anno 1995 si contavano 83.000 professionisti attivi sul territorio nazionale, oggi la cifra ha raggiunto quota 243.000, di conseguenza è evidente che la concorrenza è divenuta molto più ferrea.

Si sta parlando di una crescita pari a +192% nell’arco del lasso temporale indicato, e mentre nel 1995 si contava un avvocato ogni mille abitanti, oggi ve ne sono ben 4.

Redditi in calo e con forti disparità

Anche la situazione reddituale non è delle più rosee: nel 2017, ovvero l’ultimo anno preso in analisi dall’elaborazione del Censis, il reddito medio è risultato pari a 38.400 euro annui.

Questa cifra è pressoché invariata rispetto al reddito medio di vent’anni fa, di conseguenza si potrebbe credere che il trend non sia in realtà negativo, ma la perdita del potere d’acquisto su base ventennale si è ridotta del 29%.

Per quel che riguarda i redditi, inoltre, non si possono trascurare delle cospicue disparità: alcuni professionisti riescono a maturare dei redditi davvero molto consistenti, allo stesso tempo altri fanno non poca fatica a livello economico.

I redditi più elevati sono quelli degli avvocati operanti nel Nord Italia, allo stesso modo va consolidandosi quel gap generazionale per cui i professionisti più anziani guadagnano molto più rispetto ai loro colleghi più giovani.

Importanti differenze di reddito si riscontrano anche tra uomini e donne: i redditi di quest’ultime risultano essere mediamente più bassi rispetto a quelli dei loro colleghi uomini.

L’importanza del Marketing per l’avvocato moderno

Tirando le somme si può dunque affermare che quella dell’avvocato continua ad essere una professione importante e prestigiosa, percepita come tale anche dalla cittadinanza, tuttavia oggi l’avvocato che inizia la sua attività deve compiere sicuramente degli sforzi superiori rispetto al passato, anche in considerazione del già citato gap generazionale correlato al reddito.

Probabilmente l’avvocato moderno deve preoccuparsi non solo si svolgere al meglio il proprio lavoro, ma anche di riuscire a “vendersi” in modo efficace: un buon professionista, dunque, deve sapersi muovere come un’azienda.

Alla luce di ciò, dunque, non può che essere un buon suggerimento quello di realizzare delle vere e proprie strategie di Marketing al fine di accrescere il numero di clienti e aumentare così il proprio business.

L’importanza dell’innovazione digitale

Un’altra “via” che merita di essere percorsa è inoltre quella dell’innovazione digitale: il mondo dell’avvocatura ha compiuto, in quest’ottica, dei notevoli progressi nel corso degli ultimi anni, si pensi ai tanti servizi online messi a disposizione dalla Cassa Forense, tuttavia anche lo stesso professionista deve riuscire ad ingegnarsi in tale ottica.

In rete non mancano affatto dei professionisti che, tramite dei portali legali quali ad esempio Avvocato Accanto, offrono dei veri e propri servizi di consulenza legale online.

Le consulenze degli avvocati possono assolutamente essere erogate in questo modo, quantomeno per quel che riguarda determinati servizi, di conseguenza operare in questo modo può senz’altro consentire al professionista di essere più all’avanguardia e gestire una quantità di clienti superiore rispetto a quella dei colleghi più restii ad innovare.

Tutto lascia immaginare che la fruizione telematica di consulenze legali si diffonderà sempre più negli anni a venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2019/01/17/dati-censis-sugli-avvocati-in-italia-nuove-difficolta-e-nuove-sfide
Twitter