Estero

Filippine: e’ strage davanti a una cattedrale 27 morti

A pochi giorni da referendum per regione autonoma islamica

Due bombe sono esplose davanti ad una cattedrale nelle Filippine, sull’isola di Jolo. Secondo un bilancio ancora non definitivo sono 27 morti e 77 feriti, lo ha reso noto la polizia regionale. Le vittime sono 20 civili e sette soldati mentre sono rimasti feriti 14 soldati, due poliziotti e 61 civili. L’attentato e’ avvenuto a meno di una settimana dal referendum che ha sancito la creazione di una provincia autonoma a maggioranza musulmana nel sud del Paese.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE