fbpx

Renzi, se la prendano con me

Print Friendly, PDF & Email

Mia madre al gabbio, di piu’ non potevano fare’

 “Hanno messo al gabbio mia madre, di più non potevano fare. Ora loro hanno finito e inizio io”. Lo dice l’ex premier Matteo Renzi al Corriere della Sera, parlando dell’arresto, ai domiciliari, dei suoi genitori. “Vorrebbero giudicarci tutti nelle piazze populiste e aspettare un mio fallo di reazione. C’è una tale campagna di odio contro di me… Lo sanno anche i sassi dove vogliono andare a parare. Però è da vigliacchi mettere in mezzo la mia famiglia. Se la prendessero con me, avessero questo coraggio. Io sto qui, non mi muovo e non ho paura”, aggiunge. Renzi si pone delle domande: “Se anche i miei venissero condannati, e così non sarà, riceverebbero comunque una pena meno pesante dell’arresto, così dicono gli avvocati. E quindi perché metterli ai domiciliari? Solo per lo spettacolo mediatico”. E’ convinto, quindi, di esserci lui “nel mirino”.

“I genitori di Renzi? Non ho niente da festeggiare, quando arrestano due 70enni non c’e’ da festeggiare”. Lo ha detto il vicepremier e ministro dell’ Interno, Matteo Salvini, ospite di Rtl 102.5. “Da avversario politico, sull’arresto degli anziani genitori di Renzi, non ho nulla da festeggiare, non voglio commentare un’inchiesta che non conosco”, ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2019/02/20/renzi-se-la-prendano-con-me
Twitter