Noi e la Salute

Agopuntura, terapia sostitutiva per la menopausa

L’agopuntura è in grado di ridurre efficacemente i sintomi fastidiosi della menopausa come le vampate, l’eccessiva sudorazione e gli sbalzi d’umore. Lo dimostra una recente ricerca scientifica condotta dall’Università di Copenaghen

L’agopuntura, tipica pratica della medicina orientale, si è dimostrata una valida alternativa alle cure ormonali durante la fase critica della menopausa. A dimostrarlo è la recente sperimentazione attuata dall’Università di Copenaghen e pubblicata sulla rivista scientifica Bmj Open.

Lo studio in questione è stato condotto diligentemente dalla ricercatrice Kamma Sundgaard Lund che ha esaminato un campione vasto e variegato di circa settanta donne in menopausa.

Il campione di donne esaminate è stato diviso in due gruppi ben distinti. Un gruppo in particolare è stato sottoposto ad una breve seduta settimanale di agopuntura effettuata da esperti qualificati del settore da oltre quattordici anni. Alle donne in questione è stato chiesto di riportare accuratamente i loro sintomi sin dalla prima seduta settimanale del trattamento di agopuntura fino alla ventunesima settimana dalla fine del trattamento stesso.

L’80% delle donne in menopausa convolte nel trattamento di agopuntura ha dichiarato espressamente di aver riscontrato minori sintomi legati alla menopausa stessa.

In particolare le donne che hanno seguito il trattamento di agopuntura subivano meno sbalzi d’umore, riuscivano a riposare meglio la notte. Esse riscontravano meno episodi di fastidiose vampate improvvise e minor sudorazione diurna e notturna. Si sono verificati anche meno problemi alla pelle e ali capelli.

Alla luce di questi sorprendenti risultati la ricerca sta valutando la possibilità di utilizzare efficacemente l’agopuntura come valida terapia sostitutiva a cure ormonali invasive o dannose per l’organismo della donna, alcune delle quali scatenanti patologie gravi.

L’agopuntura risulta efficace già dopo otto sedute. I suoi benefici si mantengono nel tempo fino a sei mesi dalla fine del trattamento stesso e non presenta effetti collaterali. Ancora una volta la medicina cinese risulta essere efficace e fonte di benefici utili per la salute delle donne.

Mariangela Cutrone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE