fbpx

Marcia contro il razzismo: 200 mila in piazza a Milano

Print Friendly, PDF & Email

Al corteo hanno partecipato il sindaco di Milano Giuseppe Sala, la vicesindaco Anna Scavuzzo, l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Milano Pierfrancesco Majorino, i candidati alle primarie del Partito Democratico, Nicola Zingaretti e Maurizio martina, il presidente della regione Toscana Enrico Rossi, l’ex presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini, il segretario generale della CGIL Maurizio Landini.

“Il tema qua non e’ il governo. Io credo che siamo uno spartiacque tra modelli diversi societa’. E questa e’ la societa’ che noi vogliamo. Questa e’ la nostra visione di Italia”, ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala.

“Questa piazza non è per mandare un messaggio a Salvini ma al Paese. C’è un Paese che chiede di partecipare e di cambiare le politiche economiche. Questo è un governo che fa politiche sbagliate e non sta combattendo le disuguaglianze che ci sono”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, nel corso della manifestazione contro il razzismo e le diseguaglianze a Milano. “Cgil, Cisl e UIl ci sono per un’idea di solidarietà e di lotta alle disuguaglianze sociali. Per cambiare il Paese c’è bisogno di coinvolgere le persone, non si può farlo senza la maggioranza delle persone che lavorano. C’è bisogno di unire e non di dividere”, ha spiegato.

C’era anche Ornella Vanoni alla manifestazione ‘People – Prima le persone’ a Milano. “Spero che questa piazza abbia un senso, siamo qui per dire che non siamo razzisti. Una citta’ importante come Milano deve diventare multietnica come lo sono Parigi e New York”. “Perche’ tutto questo odio? – si e’ chiesto l’artista, in compagnia della giornalista Stella Pende – se la gente sapesse, non sarebbe razzista”.

“E’ una bellissima giornata, c’e’ tanta gente in piazza: gente allegra, gente che non odia, perche’ l’odio fa male, chi odia ha paura di tutto, qui c’e’ vita, speranza, voglia di andare avanti”: lo ha detto Laura Boldrini arrivando alla manifestazione a Milano A chi le ha chiesto un commento sulle politiche di Salvini, l’ex presidente della Camera ha risposto: “Non voglio rovinare questa giornata. Questa piazza merita il meglio, c’e’ un’Italia che ama essere aperta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2019/03/03/marcia-contro-il-razzismo-200-mila-in-piazza-a-milano
Twitter