fbpx

Pressing dei francesi sulla tav, Grillo la boccia

Print Friendly, PDF & Email

Pressing francese sulla Tav, con il ministro Le Maire che su Repubblica si dice fiducioso che la decisione da Roma arrivera’ presto. E mentre Grillo boccia l’opera, dicendo che e’ morta e i grandi progetti sono altri, arriva il si’ degli industriali italiani e francesi. Tria parla di ‘evoluzione positiva’ dei contrasti nel governo sulla Tav. Toninelli e’ contrario, Conte smentisce ridimensionamento.

“Sulla Tav siamo stati pazienti per dare al governo il tempo di riflettere. Ora siamo fiduciosi che la decisione arriverà molto presto” perché “noi siamo già impegnati nel cantiere” e “non c’è più tempo da perdere”. E’ quanto afferma il ministro dell’economia francese, Bruno Le Maire, in un’intervista a La Repubblica. “È un progetto sia simbolico che utile – sottolinea il Ministro – È simbolico perché rappresenta il desiderio di avvicinare i nostri territori. Ed è utile per facilitare il movimento di merci e persone tra Francia e Italia. D’altra parte, noi siamo già impegnati nel cantiere”. Sui contrasti tra Roma e Parigi e il richiamo dell’ambasciatore, Le Maire spiega che “era necessario esprimere il nostro disappunto perché non è accettabile che un governo attacchi un partner europeo. Ora è interesse di tutti ristabilire i legami fraterni tra l’Italia e la Francia. Non c’è più tempo da perdere. Di fronte alle sfide del ventunesimo secolo, dobbiamo scegliere se essere spettatori o attori, nel campo dei vincitori o dei perdenti. Churchill diceva: se non prendi il cambiamento per mano, ti prenderà alla gola”.

”La Tav si farà”. Silvio Berlusconi è a Potenza per aprire la campagna elettorale per le regionali in Basilicata. Il Cav si ferma a parlare con le tv anche di Tav e ne approfitta per bacchettare il ministro grillino delle Infrastrutture, Danilo Toninelli: ”E’ ridicolo quello che si vede… C’è Toninelli che dice ‘no, no, ma tanto tra sei mesi posso riprendere il via che ho dato…’ Ma come, dai il via a dei lavori, a delle spese importanti per il Paese, dai il via a delle spese nell’Europa e poi tra qualche mese dici ‘tolgo questo via’… Ma dove vivi, sei scemo? mi sono spiegato con sufficiente chiarezza?”, chiosa divertito il leader azzurro prima di congedarsi.  Nel Governo, sulla questione Tav, “c’e’ un grande caos: e’ una macedonia impazzita. Questo Governo prima va a casa e meglio e’”, ha detto il leader di Forza Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2019/03/05/pressing-dei-francesi-sulla-tav-grillo-la-boccia
Twitter