fbpx

La Mantia gol, il Lecce vince il derby col Foggia

Print Friendly, PDF & Email

Servivano subito i tre punti per ripartire dopo la sconfitta col Palermo, e così è stato. Con una rete di La Mantia il Lecce conquista la vittoria nel derby pugliese contro il Foggia e tenta di rilanciare le proprie quotazioni per la promozione diretta in Serie A.

Non è stata una delle prestazione migliori dei salentini, apparsi a tratti troppo lenti contro un Foggia pesantemente rimaneggiato. Soprattutto il centrocampo dei padroni di casa non è apparso brillantissimo, con il capitano Mancosu sotto tono, soprattutto nel primo tempo. Ciò detto, i giallorossi hanno sempre tenuto il pallino del gioco ed alla fine è arrivata una vittoria meritata.

Il tecnico del Lecce Liverani schiera il suo 4-3-2-1 con Falco e Mancosu a supportare La Mantia. Tante assenze per Padalino che non può contare su Galano e Martinelli e l’altro in forse, Zambelli parte solo dalla panchina. Il tecnico punta sulla doppia prima punta Mazzeo – Iemmello, Kragl sulla sinistra e Busellato tra le linee.

Nei primi 45minuti vincono paura e nervosismo e lo spettacolo ne risente: dopo una lunga fase di studio reciproco, le due squadre provano, come possono, ad alzare i ritmi di gioco, senza tuttavia riuscire a tessere trame capaci di creare superiorità numerica nella trequarti avversaria.

Il secondo tempo si apre con lo squillo di Petriccione, con Leali che si supera in tuffo.

Al 59° arriva l’episodio che cambia l’inerzia del match. Petriccione, tra i migliori in campo, mette in mezzo dai 30-35 metri una palla d’oro, sulla quale si avventa come un falco La Mantia, la cui incornata non lascia scampo al portiere foggiano Leali.

La reazione degli ospiti non si fa attendere, ma non è quella che ci si può attendere. I Satanelli alzano decisamente il baricentro, con il Lecce che si difende senza particolari affanni. I padroni di casa, anzi, sfiorano la rete del raddoppio in due occasioni. Al 72° cross che supera Leali, palla a Falco che stoppa e conclude di prima intenzione. Il portiere si fa perdonare il precedente errore e blocca al petto. Al 79° conclusione potente ancora di Falco, provvidenziale deviazione del difensore Billong, che alza il pallone sopra la traversa: sarà angolo per il Lecce.

Finale di partita con il Foggia tutto riversato in avanti alla ricerca del pareggio, che però non riesce a costruire occasioni degne di nota. Al 90° espulso Busellato. Rosso diretto per il centrocampista foggiano per qualche parola di troppo all’arbitro Nasca.

Finisce così, con i tifosi giallorossi che esultano per una vittoria che mantiene vivo il sogno promozione dei salentini. Sconfitta che costa cara al tecnico del Foggia Padalino, esonerato. Al suo posto arriva Gianluca Grassadonia.

TABELLINO
Lecce-Foggia 1-0 (Primo tempo 0-0)
Marcatori: 59′ La Mantia

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis (79′ Arrigoni), Majer (74′ Tabanelli); Mancosu; Falco, La Mantia. All. Liverani.

Foggia (3-5-2): Leali; Ngawa (66′ Cicerelli), Billong, Loiacono; Ranieri, Agnelli (84′ Matarese), Greco (64′ Chiaretti), Busellato, Kragl; Mazzeo, Iemmello. All. Padalino

Arbitro: Nasca di Bari
Ammoniti: 24′ Ranieri (F), 31′ Loiacono (F), 38′ Busellato (F), 63′ Calderoni (L), 86′ Lucioni (L), 91′ Kragl (F)
Espulsi: 90′ Busellato (F)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2019/03/10/la-mantia-gol-il-lecce-vince-il-derby-col-foggia
Twitter