fbpx

“Raptus non esiste”

Print Friendly, PDF & Email
Due sentenze “mortali per il processo di cancellazione del concetto di raptus”, un concetto “obsoleto e inesistente dal punto di vista scientifico, a cui ancora si ricorre per giustificare azioni efferate, di prevaricazione e sottomissione delle donne”. Così il presidente del Comitato scientifico Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, Claudio Mencacci, commenta le recenti sentenze di Bologna e Genova di riduzione della pena per casi di femminicidio.

Lo psichiatra, direttore del Dipartimento Salute mentale e Neuroscienze, Asst Fatebenefratelli Sacco di Milano, parla di “legittimazione della brutalità, della violenza emotiva e del possesso, che non vanno confuse con nessuna condizione psicopatologica in grado di ridurre la capacità di giudizio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2019/03/15/raptus-non-esiste
Twitter