Estero

Una bambina di 12 anni è stata violentata da una gang di immigrati in Spagna. I sei aggressori, 5 marocchini e 1 nigeriano, sono stati arrestati.E’ accaduto nella piccola città di Azuqueca de Henares.

I fatti, svelati dopo un’inchiesta giorni fa dal quotidiano spagnolo El Mundo, risalgono al 15 marzo 2018, quando la bimba, in pieno giorno, è stata stuprata dal gruppo di sei immigrati mentre si trovava in un parco.

È stata sequestrata e portata con la forza in un edificio abbandonato della zona e violentata dai sei africani: cinque marocchini, compresi quattro minori e un nigeriano. Hanno sodomizzato a turno la bambina.

Lo stesso giorno, le autorità sono riuscite a mettere le mani sugli aggressori. Cinque di loro furono imprigionati.

I siti spagnoli come Lacronica e Guadalajaradiario mettono in evidenza come lo stupro sia stato nascosto al pubblico per un anno.

Dicono che siamo in democrazia: in realtà stanno nascondendo, in tutta Europa, i crimini degli immigrati.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE